Iniziano a uscire fuori le prime voci sulla seconda autopsia eseguita sul corpo di Michael Jackson. Secondo diverse fonti sembra che un anonimo a conoscenza di entrambe le autopsie abbia dichiarato che nella nuova autopsia non ci sia nulla di diverso rispetto alla prima. Secondo i rumors sarebbero confermati i segni delle iniezioni e soprattutto l’assunzione da parte di Michael Jackson di notevoli quantità di Propofol.

Bisognerà attendere ora conferme ufficiali da parte dei legali del compianto Jacko.

Rispondi