Dopo l’incriminazione di Conrad Murray, medico di Michael Jackson, per omicidio involontario, viene reso noto il referto dell’autopsia effettuata dal medico legale di Los Angeles.

Michael Jackson

Il referto conferma che la morte è dovuta alla somministrazione di una dose eccessiva di Propofol, inoltre sul corpo di Jacko presentava cicatrici sul naso, su una spalla, sul collo, sui polsi e dietro le orecchie ed alcuni tatuaggi scuri all’altezza delle sopracciglia e un piccolo tatuaggio rosa vicino alle labbra. Confermata anche la presenza di numerose macchie della pelle causate dalla vitiligine. Viene così confermata che l’artista soffriva realmente di questa malattia (Michael Jackson era accusato di odiare il suo colore della pelle e di essersi sottoposto a cure per sbiancarsi).
Il medico legale rileva anche una carenza di capelli nella parte alta della fronte mentre un rapporto della polizia aveva rivelato che Michael Jackson usava una parrucca.

9 Commenti

  1. PARRUCCA? PARRUCCA? MA SIAMO VERAMENTE FUORI?
    MA BASTA CON QUESTE STUPIDAGINI! Michael Jackson si aveva fatto molte operazioni al naso e logico che ci siano cicatrici anche all’osso delle guance ma poi non si e fatto piu niente! Aveva la vitiligine per tutto il corpo non solo in alcune parti e quindi ecco perché pian piano e arrivato ad essere cosi Bianco! Il nostro re del pop che ci ha fatto sognare e ci fa ancora sognare solo sentendo la sue Canzoni. Parrucca? Ma logico che no! Erano capelli suoi se era una parrucca e dio santo quando gironzolava attorno a lui 1000000 volte non cadeva? Ma dai! Lui e ed resterà il re del pop per sempre “non esisterà nessuno come lui”. Accusato di cose mai fatte! Lui e il nostro peterpan! e rimarrà tale! Un adulto fuori , un bimbo dentro!

    Michael i Love you! Grazie di tutto quello che ci hai dato e che ci stai continuando a dare.

    Ciao!

  2. michael ti amo e sempre di più man mano che scopro chi eri….anzi chi sei!!!Volevi AMARE, questo era il tua GRANDE SOGNO, volevi donare e ritenevi che Dio ti avesse dato il dono dell’arte, della musica per permetterti di realizzare la tua missione, io sento che è così! Fan di Michael non so voi ma io a michael lo sento vicino, sento giornalmente la sua presenza. Non sono una matta, credetemi, paola

  3. Primo, la parrucca nn vola neanke al vento.!!!! Secondo; è vero Michael è stato un GRANDE… un MITO, è stato unico, ma ha fatto anche tante cazzate!!!! e chi è senza peccato scagli la prima pietra!!! Non era un santo!!!!

Rispondi