I Muse sono tornati in studio per lavorare su della nuova musica e hanno deciso di condividere la notizia con i propri fans attraverso alcune foto sul popolare social network Instagram.

La band al momento è impegnata nel preparare il concerto del Reading & Leeds Festival di questa estate ma da tempo ci sono in giro speculazioni su un possibile seguito già quest’anno del disco del 2015 “Drones“. Su Instagram il frontman Matt Bellamy ha condiviso la foto di suo figlio Bing impegnato in una battle drum con il batterista dei Muse Dom Howard e Howard ha anche condiviso un’immagine di lui che sta osservando una traccia audio registrata.

Muse

Lo scorso anno Bellamy suggerì che la band avrebbe potuto puntare in una direzione più retrò e acustica per il loro nuovo album: “Mi sento come se lo dicessi per ogni nuovo album che facciamo ma credo che stavolta possa essere davvero il momento in cui facciamo un passo indietro e ritorniamo alle basi.” Bellamy fece seguire queste dichiarazioni da alcune foto di lui che stava provando a scrivere una canzone con il solo ausilio di una chitarra acustica.

Parlando dei propri ambizioni piani per i prossimi tour, Bellamy aveva anche aggiunto: “Stiamo pensando a fare qualcosa con la realtà aumentata come quella cosa dei Pokemon, usando i propri telefonini quando vai al concerto e vedi che tutti hanno uno smartphone e stanno filmando e facendo foto. Utilizzare qualcosa del genere sarebbe figo.” Questa decisione viene dopo che il live director della band aveva rivelato che una parte dei piani dei Muse per il loro nuovo tour prevedeva che loro levitassero su dei magneti. Nella testa dei Muse c’è anche un club tour molto più intimo nel quale la setlist sarebbe composta solamente da canzoni chieste dai fans. Non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.