Quarantacinquemila spettatori, 7 km di cavi, 144 casse, 320 tecnici, 500 uomini impiegati per la sicurezza: questi sono i numeri di “Pino è“, la notte magica che ha visto, in uno Stadio San Paolo gremito, il più grande tributo live della musica italiana a Pino Daniele.

Circa cinquanta artisti hanno suonato e cantato le canzoni di Pino, davanti ad un pubblico che ha assiepato lo stadio fin dalle prime ore del pomeriggio nonostante il calso torrido: il concerto, trasmesso da Rai1, è stato un vero successo, come sottolinea il sindaco di Napoli Luigi de Magistris: “Siamo orgogliosi ed emozionati per un evento straordinario. Non abbiamo mai dimenticato di ricordare Pino, ma il concerto di stasera è il suggello ideale. Per ogni napoletano Pino rappresenta l’eternità della musica e come poeta, artista e musicista rimarrà per sempre con noi”.

La serata è stata aperta proprio da Pino Daniele, riproposto sul maxischermo, con la sua band sul palco che suona il suo successo “Yes I Know My Way“, leitmotiv della serata. Subito dopo arriva Jovanotti che tributa un rap omaggio al suo vecchio amico e che, dopo lo sketch di Alessandro Siani, intona visibilmente commosso “Putesse essere allegro“. Biagio Antonacci prima canta da solo “Che Dio ti benedica” e intona con la Amoroso “Che male c’è”, duetto che fu originariamente con Irene Grandi. Giuliano Sangiorgio poi si cimenta nel classico “Quanne chiove” insieme al sax di James Senese, raggiunto successivamente da Emma.

Sul maxischermo compare Vanessa Incontrada che ricorda come Daniele cantava le donne e lancia Giorgia che si esibisce con “In questo immenso”. Poco dopo sale sul palco Francesco De Gregori che racconta come a Pino piacesse la sua “Generale” e chiama Enzo Avitabile a cantarla insieme a lui in napoletano. È poi la volta del comico Vincenzo Salemme che ricorda quando Pino gli regalò la colonna sonora di “Amore a prima vista” e la canzone “Si forever”.

Uno dei momenti cult della serata è quello di Eros Ramazzotti, amico carissimo dell’artista napoletano, con “‘O scarrafone” che il pubblico canta a squarciagola: altri momenti da ricordare di questo evento sono la grandissima performance di Gianna Nannini con “Anna verrà“, il pubblico che canta a gran voce “Resta cu mme” sovrapponendosi all’esecuzione dello stesso Pino in un duetto virtuale da brividi e la canzone finale, quando sui maxischermo viene trasmesso “Napule è” e il pubblico canta a squarciagola insieme alle note del sax di James Senese. “Papà è qui, nel mio cuore e in quello di ognuno di noi” dice la figlia: lo pensiamo davvero anche noi.

Questa è la scaletta delle esibizioni:

Pino Daniele (video): “Yes I know my way” (con freestyle di Jovanotti)
Jovanotti: “Putesse essere allero”
Biagio Antonacci: “Che Dio ti benedica”
Biagio Antonacci con Alessandra Amoroso: “Che male c’è”
Giuliano Sangiorgi con Emma e James Senese: “Quanno chiove”
Giorgia: “Questo immenso”
Francesco De Gregori: “Generale” (con interventi in napoletano di Enzo Avitabile)
Eros Ramazzotti: “‘O scarrafone”
Eros Ramazzotti: “A testa in giù”
Eros Ramazzotti con Jovanotti e James Senese: “A me me piace ‘o blues”
Claudio Baglioni: “Alleria”
Claudio Baglioni: “Io dal mare” (con la chitarra di Pino Daniele)
Elisa e Fiorella Mannoia: “Quando”
Antonello Venditti: “Notte prima degli esami”
Elisa e Gianna Nannini: “Je so’ pazzo”
Gianna Nannini: “Anna verrà”
Fiorella Mannoia: “Sulo pe’ parlà”
Fiorella Mannoia: “Senza ‘e te”
Clementino: “‘Na tazzulella ‘e cafè”
Il Volo: “O’ sole mio (It’s now or never)” / “Je sto vicino a te” / “I say I’ sto ccà”” (duetti con Pino Daniele in video)
Francesco De Gregori: “Anema e core” (con la moglie Alessandra Gobbi)
Giuliano Sangiorgi: “Mal di te” (con Marco D’Amore di “Gomorra”)
Ornella Vanoni con Federico Zampaglione: “Anima”
Massimo Ranieri: “Cammina cammina”
Massimo Ranieri con Giuliano Sangiorgi: “Un posto ci sarà”
Fiorella Mannoia con Giuliano Sangiorgi: “Terra mia”
Emma: “Io per lei (duetto con Pino Daniele in video)
Emma con Francesco Renga e James Senese: “Musica musica”
Alessandra Amoroso: “Dubbi non ho”
Irene Grandi: “Se mi vuoi” (duetto con Pino Daniele in video)
Mario Biondi con Il Volo e James Senese: “Notte che se ne va”
Giuliano Sangiorgi e Federico Zampaglione: “Nun me scuccià”
James Senese e Enzo Avitabile: “Tutta n’ata storia”
Teresa De Sio e Paola Turci: “Lazzari felici”
J-Ax: “Anni amari” (duetto con la voce di Pino Daniele)
Nuova Compagnia di Canto Popolare con Tony Cercola e Raiz: “Donna Cuncetta”
Biagio Antonacci: “One day” (duetto con la voce di Pino Daniele)
Pino Daniele: “Napule è” (sax di James Senese).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.