Si è rivelato un sussesso senza precedenti il concerto degli U2 in streaming dal Rose Bowl a Pasadena. La band di Dublino ha tenuto davanti agli schermi del computer milioni di persone di tutto il mondo.
Sedici Paesi sintonizzati in tutti i continenti hanno registrato numeri davvero impressionanti: due milioni di visite su YouTube, oltre settantamila commenti in due ore e cinquemila voti di gradimento.

A dire il vero la voce di Bono non ha entusiasmato, non era perfetta, ma gli U2 hanno comunque dato spettacolo (solo la mostruosità del palco basta a rendere l’idea), hanno dato (come ad ogni tappa dell’ U2 360 Tour)  il loro contributo all’impegno politico, con la lotta al genocidio, lotta alla  diseguaglianza e alle ingistuzie.

Chissà se l’esperienza del concerto in streaming lanciata da Bono & Co. non sia presa come esempio anche da altri artisti della musica internazionale.

Di seguito vi rilasciamo il video di “Sunday Bloody Sunday” eseguita al Rose Bowl di Pasadena, California

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.