Correva l’anno 2003, nasceva la TV satellitare Sky, noi italiani venivamo sconvolti dalla Strage di Nassiriya, Schumacher diventava campione per la sesta volta, morivano personaggi italiani come Giorgio Gaber e Alberto Sordi e star internazionali come Gregory Peck e Katharine Hepburn e nella musica spopolava dal 13 gennaio 2004 “Toxic“, brano scritto da Cathy Dennis, Christian Karlsson, Henrik Jonback e Pontus Winnberg e prodotto dal duo Bloodshy & Avant per la Reginetta del Pop Britney Spears.

Toxic” ebbe successo non solo commercialmente, ma fu premiato anche da una parte della critica, cosa che aiutò la Spears a vincere il suo primo Grammy nella categoria “Best Dance Recording“. Il singolo ha venduto in tutto il mondo quasi 7.000.000 di copie, diventando il secondo singolo di maggior successo nell’intera carriera di Britney dopo “…Baby One More Time” ed è stato il quarto singolo più venduto nel 2004 a livello mondiale.

Ora, a distanza di anni, da qualche giorno è stata pubblicata in Rete una versione di “Toxic” senza il magico supporto dell’autotune, quel software che permette di correggere l’intonazione o mascherare piccoli errori o imperfezioni della voce. Ero molto scettico prima del suo ascolto e dopo il suo ascolto sono rimasto invece scioccato: questa nuova versione “leaked” è a mio avviso notevolmente superiore all’originale e mostra quali sono state e quali sono le qualità canore della Spears.

A questo punto sorge spontanea la domanda per quale motivo i produttori di allora decisero di modificare così pesantemente la voce della Spears: probabilmente la spiegazione risiede nel fatto che eravamo nei primi anni Duemila, dove non si riusciva a trovare una sola singola canzone pop che non fosse stata modificata dal maledetto autotune, forse perchè i produttori non potevano correre il rischio di fare flop con un brano soprattutto quando a cantarlo era un’artista così famosa. Questa nuova versione aggiunge quel tocco di graffiato alla voce e quella sensualità che hanno reso famosa la celebre americana e le hanno fatto scalare classifiche.

Non si sono fatti attendere i commenti dei fans su Twitter: “Britney Spears che canta “Toxic” senza Autotune è fantastica!”, “So che ci sono cose più importanti che stanno accadendo, ma Britney Spears che canta “Toxic” senza autotune è gloriosa” e “Ogni persona che abbia ascoltato nella sua infanzia Britney Spears deve sentire questa versione!!!”. Noi ve la lasciamo gustare da soli.

Rispondi