News

Pubblicato il febbraio 12th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Whitney Houston ricordata dall’ex marito Bobby Brown

Dopo che nelle scorse ore si è diffusa la notizia della morte a soli 48 anni della cantante  Whitney Houston, iniziano ad emergere i primi commenti dal Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills dove la Houston alloggiava in vista della serata svoltasi ieri sera a margine dei Grammy Awards che si terranno proprio oggi a Los Angeles. Il corpo senza vita della cantante è stato ritrovato da una persona del suo entourage e dal suo compagno, il cantante Ray-J, che ha chiamato inutilmente i soccorsi.

La morte di Whitney Houston ha scosso il mondo della musica alla vigilia di un imporante evento quale la cerimonia di consegna dei Grammy Awards, evento atteso per i nomi segnalati tra i performer e per l’importanza dei riconoscimenti che vengono assegnati e che di certo subirà qualche cambiamento nella scaletta in omaggio ad una delle più belle voci della musica internazionale. E ieri sera dal palco del Landers Center di Southaven, nei pressi di Memphis, il cantante soul Bobby Brown, ex marito di Whitnet Houston, che ha deciso di esibirsi nostante la notizia, visibilmente commosso e  asciugandosi spesso il volto dalle lacrime  ha esordito dicendo ai fan:

Prima di tutto, voglio dirvi che vi amo tutti. In secondo luogo, vorrei dire “ti amo, Whitney”: la cosa più difficile da fare per me era salire su questo palco

Whitney Houston al Pre-GRAMMY Gala 2011 | © Kevork Djansezian/Getty Images

Nel corso del concerto, una delle tappe previste per sostenere la reunion dei New Edition, Brown ha eseguito una decina di brani decidendo di non annullare la sua performance per rispetto al sostegno che i fan non avevano fatto mancare alla band accogliendo con entusiasmo il loro ritorno in scena: durante un intervallo del live, pare sia stata trasmessa la celebre  “You Give Good Love“, di Whitney Houston accolta dagli applausi del pubblico presente.

Il rapporto tra i due, iniziato con il matrimonio nel 1992 era proseguito per 15 anni fino al 2007 quando la coppia si sciolse dopo vicende tormentate: Whitney Houston e Bobby Brown nel 1993 hanno avuto una figlia, Bobbi Kristina, della quale i media americani riportano tutto il dolore del momento. Alla giovane sarebbe stato impedire di vedere la madre e nonostante lo sfogo doloroso la polizia non le ha permesso di accedere alla stanza dell’albergo in cui la Houston è morta pare annegata. Secondo quanto riporta il sito TMZ infatti la cantante sarebbe morta nella vasca da bagno e il suo corpo spostato dai primi amici giunti nella stanza in cui non ci sarebbero tracce di droghe: al momento però la polizia non esclude nessuna pista nella ricerca delle cause che hanno provocato il decesso della Houston, ci vorrà dunque  l’autopsia per stabilire se si sia trattato di overdose, annegamento o le cause siano state altre.

Sul posto per i rilievi del caso sono giunti gli ufficiali del coroner di Los Angeles che hanno portato via il corpo di Whitney: sul posto sono comparsi anche i primi omaggi dei fan.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Rispondi

Torna in alto ↑