Proprio così, cari e malinconici appassionati dell’hard rock tradizionale! Dopo un lungo periodo di stasi che più volte ha fatto pensare allo scioglimento della band, Steven Tyler e compagni tornano a far parlare di loro lanciando due notizie bomba. La prima è l’inizio del tour “Global Warming”, il 16 giugno a Minneapolis (news già annunciata qualche giorno fa, ma che gli Aerosmth ci tenevano a confermare) e la seconda è l’uscita del nuovo album, prevista per luglio.

E’ accaduto ieri, durante una conferenza stampa organizzata a Los Angeles. E proprio in quest’occasione che gli Aerosmith hanno messo fine al loro lungo ed estenuante silenzio. Sono trascorsi 8 lunghi anni dall’ultimo album di inediti “Hunkin’ on Bobo” (2004) e la mancanza della loro verve artistica iniziava davvero a farsi sentire. A rassicurare i fans sulla veridicità della notizia, si è aggiunta la dichiarazione di Jack Douglas, produttore dell’ album e storico collaboratore della band dai tempi di “Toys In The Attic” (1975). Douglas, infatti, ha affermato che per terminare il lavoro occorre attendere l’ultima fase, quella del missaggio.

142016978
Aerosmith | © Frazer Harrison / Getty Images

I fans della band di Boston possono tirare un sospiro di sollievo, anche se davvero molto poche sono state le anticipazioni sull’album, di cui non si conosce neppure il titolo. Si vocifera che questo nuovo progetto vanta la partecipazione di Lauren Alaina, finalista della scorsa edizione di American Idol che ha visto lo stravagante vocalist Steven Tyler nell’impegnativo ruolo di giudice. Sempre voci di corridoio affermano che all’interno della tracklist ci sarà anche “Legendary Child”, brano scelto come colonna sonora per il film di Jon Chu, “G.I. Joe – La vendetta” (nelle sale a partire dal 17 agosto).

Siamo tutti in trepidante attesa di conoscere in dettaglio le tappe ufficiali del tour, che avrà sicuramente come leit motiv la classica grinta alla quale gli Aerosmith ci hanno abituato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.