Dopo Megan Thee Stallion su GQ, è il momento di Cardi B incoronata donna dell’anno su Billboard, il 2020 è decisamente l’anno delle rapper.

Dopo Billie Eilish, eletta donna dell’anno su Billboard nel 2019, tocca all’irriverente rapper Cardi B, che nel giro di pochi anni è diventata un fenomeno ed è riuscita a costruire un impero. Si tratta di un traguardo importante per una serie di motivi, incluso il fatto che negli ultimi dieci anni nessuna donna di colore aveva ottenuto questo titolo. Questa la motivazione pubblicata da Billboard:

In un anno diverso da qualsiasi altro, Cardi B ha continuato a prosperare con la sua”WAP” in cima alla classifica Hot100, con una nuovissima collezione Reebok e con il suo attivismo politico.

La cover del vinile di WAP

Chi è Cardi B

Cardi B è il nome d’arte di Belcalis Marlenis Almánzar, nata nel 1992 a New York, nel Bronx. A vederla oggi, nessuno riuscirebbe a immaginare che per qualche tempo, fino a 19 anni, ha lavorato in un supermercato gestito da Amish. Per arrotondare e per farsi notare, ha deciso poi di cambiare rotta, facendo la spogliarellista. Grazie ai social, però, è stato notato il suo talento da rapper e dal 2015 in poi il successo è stato sempre crescente. Diventata un volto televisivo ricorrente grazie al reality “Love & Hip Hop: New York”, ha iniziato a sfornare i suoi primi remix fino a quando, nel 2017, non ha firmato il suo primo contratto con la Atlantic Records.

Bodak Yellow” ha registrato un successo clamoroso e nel momento in cui è uscito, Cardi B è diventata una star a tutti gli effetti. Un fenomeno inarrestabile, che l’ha portata ad ottenere numerose candidature per i premi più prestigiosi e alla pubblicazione del suo album di debutto, “Invasion of privacy”, nel 2018. Dopo diversi rumors, nello stesso anno ha annunciato di essere incinta e nel luglio dello stesso anno ha dato alla luce Kulture Kiari Cephus. Nel 2017, infatti, Cardi B si era sposata in gran segreto con il rapper Offset, dal quale si è separata alla fine del 2018. Non solo musica, ma anche gossip: la vita privata di Cardi B è finita al centro dell’attenzione dei media in più occasioni e soprattutto quando Offset ha tentato di riconquistarla di fronte al pubblico durante un concerto. La rapper, allora, aveva deciso di non dargli una seconda opportunità, arrivata qualche tempo dopo e in maniera meno plateale. Il tentativo di riconciliazione non è andato a buon fine, almeno fino allo scorso settembre, quando Cardi B ha presentato i documenti per il divorzio. Pare che adesso abbia cambiato idea e abbia deciso di ritirare i documenti, la storia tra lei e Offset è fatta di alti e bassi e continui litigi ma i due vogliono riprovarci.


Cardi B e Megan Thee Stallion

L’impegno politico e sociale

Fin dall’inizio della sua carriera, Cardi B si è dichiarata femminista e si è sempre battuta contro la violenza sulle donne. Lei stessa ha raccontato di essere stata vittima di violenza ed è impegnata politicamente anche su altri fronti, dall’uguaglianza razziale, al sistema sanitario americano, passando per la detenzione di armi. Nel corso della campagna elettorale per le presidenziali 2020 si è schierata a favore di Bernie Sanders. Quando Billboard ha annunciato di aver scelto Cardi B come donna dell’anno per il 2020, non sono mancate le critiche. In molti sostengono che sia ingiusto premiare un’artista che nel corso di un anno ha pubblicato solo una canzone. La rapper, notoriamente senza peli sulla lingua, ha replicato ricordando l’impatto di “WAP” (brano al quale partecipa, peraltro, Megan Thee Stallion):

Sapete? Quella che ha venduto di più, quello che è stata trasmessa di più. Quella che ha fatto piangere i repubblicani su Fox News. Quella che sta per diventare sei volte disco di platino in tre mesi. Per oltre un anno, ho utilizzato la mia piattaforma per spingere tutti ad andare a votare, non solo quando Joe Biden stava affrontando Trump. Vi ho informati sui vostri senatori, vi ho informati sui distretti e sulle elezioni di medio termine. Ho usato i miei soldi, i miei soldi, per incontrare candidati come Bernie. Sono volata da loro, stanca dopo i miei show. Sì, ero proprio io, bitch!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.