Il rapper Silento, 23 anni, è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso un uomo, il cugino. Il rapper non è nuovo a casi di violenza e aggressione ed era già stato arrestato nei mesi scorsi. Silento, conosciuto dal pubblico per la sua hit “Watch me (Whip/Nae Nae)”, era stato arrestato già nell’agosto 2020 per violenza dimestica. Nel corso della stessa settimana era stato arrestato nuovamente, stavolta per essere entrato in un’abitazione con un’accetta, minacciando delle persone e sostenendo di essere in cerca della sua fidanzata. Lo scorso ottobre il rapper è stato fermato alla guida per eccesso di velocità sulla Interstate 85. In quel caso, Silento si giustificò dicendo di non essere una persona qualunque e che veniva inseguito quando lasciava gli eventi, motivo per cui stava guidando a quella velocità. La situazione è adesso ben più grave, perché il rapper Silento è accusato di omicidio.

È stato arrestato ieri, 1 febbraio, nella contea di DeKalb, in Georgia, con l’accusa di aver ucciso il cugino. L’omicidio risale allo scorso 21 gennaio: la polizia nell’area di Panthersville (Atlanta, Georgia) è stata allertata intorno alle 3:30 del mattino, per degli spari. Al loro arrivo, gli investigatori hanno trovato Fredrick Rooks, 34 anni, cugino di Richard Hawk (il vero nome di Silento), morto a causa di più ferite da arma da fuoco.

Silento si è fatto conoscere nel 2015 con la hit “Watch me”, che grazie ai social diventò virale. La canzone, realizzata a 17 anni nello scantinato di casa, aveva debuttato al terzo posto della BillBoard Hot 100 e aveva superato i 2 milioni di visualizzazioni su YouTube in pochissimo tempo. Sempre quell’anno, sulla scia del successo, Silento si era esibito ai BET Awards insieme al cast della serie “Black-ish” e nel dicembre 2016 si era esibito durante i festeggiamenti di fine anno a Times Square. Nel 2018 il rapper, conosciuto anche come Silentò o Prince Silentò, ha pubblicato l’album di debutto “Fresh outta high school”. L’album è uscito suddiviso in due parti, la prima a maggio e la seconda a novembre 2018. Avrebbe dovuto rilasciare un nuovo album nel 2020, l’uscita è slittata a causa dei suoi problemi giudiziari. Tra le altre cose, erano uscite delle foto del rapper nudo su Twitter, molto probabilmente per suo volere, nel tentativo di ottenere ancora più visibilità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.