Sono passati esattamente tre anni da quando, su queste pagine e per la nostra rubrica The Passenger – La musica nuova passa da qui, vi parlammo degli Sha’Dong, band campana che riusciva a fondere con intelligenza e ironia rock, pop, elettronica, mantenendosi in bilico tra british glamour e Italian style, e ve ne parlammo in prossimità del loro ultimo disco, “Tra veglia e sonno“, disco trainato dal singolo “Mi ami o no?”.

Ora, dopo circa due anni di lavoro, la band campana è di nuovo finalmente pronta per l’uscita del quarto disco, “Vita Liquida” prevista per marzo di quest’anno.  Il titolo ed i testi di quest’opera sono liberamente ispirati a suggestioni nate dalla lettura dell’omonimo libro di Zygmunt Bauman, un libro in cui lo studioso polacco, di origine ebrea, analizza in maniera dettagliata la vita dell’uomo nella società postmoderna.

Il nuovo disco ha visto la collaborazione di Cristiano Scarano come mixing engineer e di Giovanni Versari come mastering engineer e nelle canzoni del nuovo album è affrontato il concetto di società liquida, ovvero un mondo dove stress, consumismo ossessivo, paura sociale e individuale, città alienanti, legami fragili e mutevoli trasformano la fisionomia dei nostri giorni sfumando i contorni delle nostre vite e facendo sì che solo in pochi riescano a consolidarsi in abitudini e procedure mentre i più annaspano cercando di conservare la propria forma o di tenersi in rotta il più a a lungo possibile: in antitesi con questo concetto di “liquidità” il sound dell’album è molto essenziale, oseremmo dire “solido“, molto basato su di un rock imbevuto di un’elettronica piuttosto spigolosa, una sorta di viaggio a ritrovo, un “back to basics” verso le sonorità più proprie della band nei suoi primi anni di vita.

Per questo disco gli Sha’Dong hanno deciso di affidarsi al metodo del crowdfunding attraverso una pagina su MusicRaiser: l’obiettivo è stato raggiunto e superato ed ha permesso al gruppo di Paolo ‘RyO’ di Ronza di mettersi direttamente in contatto con la propria base e con i propri fans in un filo diretto e mai interrotto da dieci anni. Ma bando alle ciance, vi lasciamo all’ascolto del primo singolo del nuovo album, “Mordimi“. E come dicono loro, #stayfluo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.