A tre mesi dalla scomparsa di David Bowie e della pubblicazione dell’ultimo testamento biografico, “Black Star” (“★”) , è stato rilasciato il visual video del terzo singolo estratto dall’album, “I Can’t Give Everything Away“.
Il visual è stato creato Jonathan Barnbrook, designer che ha anche firmato l’artwork dell’album.

Black Star” ad oggi ha venduto quasi 2milioni di copie, e raggiunto la #1 in più di 20 Paesi tra cui U.S., UK, Australia, Belgio, Canada, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Giappone, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Spagna, Svezia e Svizzera.
La toccante interpretazione in immagini di “I Can’t Give Everything Away” realizzata da Barnbrook è un tributo che trae ispirazione dal brano che chiude ★, creato da una figura che ha avuto un ruolo fondamentale nell’identità e nella presentazione visiva dell’album. Queste le sue parole:

È un video davvero molto semplice, che volevo comunicasse un messaggio sostanzialmente positivo” – spiega – “Si comincia nel mondo in bianco e nero di ★, ma nel ritornello finale si passa ad un colore brillante. L’ho vista come una celebrazione di David, come un’affermazione che, nonostante le avversità che affrontiamo, e gli avvenimenti difficili da elaborare come la scomparsa di David, gli esseri umani sono per natura positivi, guardano avanti e possono far tesoro nel presente di ciò che di buono lascia loro il passato. Siamo una specie ottimista per natura, e celebriamo il bene che ci viene dato.

L’inizio della relazione professionale tra Jonathan Barnbrook e David Bowie risale all’artwork di Heathen, l’album del 2002, che includeva un prototipo del font Priori, creato da Barnbrook. La sua collaborazione con Bowie è poi proseguita con le copertine dell’album del 2003 “Reality” e con “The Next Day” (2013). Barnbrook ha curato anche le grafiche della mostra itinerante del V&A Museum David Bowie is.

Questo il visual video di “I Can’t Give Everything Away”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.