Le polemiche sul Festival di Sanremo iniziano, come da tradizione, alla conclusione della kermesse precedente, in vista di quella dell’anno successivo. Quest’anno le polemiche valgono ancora di più: se nel 2020 il Festival si è salvato in calcio d’angolo, poco prima che esplodesse la pandemia, quest’anno le cose vanno diversamente. Il 2021 segna l’anno della speranza, quello in cui si spera che i vaccini possano fare effetto, ma non quello del ritorno alla normalità. Al momento l’attenzione deve essere ancora alta e vigono, seppur confuse, diverse restrizioni. Nonostante questo, Sanremo 2021 si farà. Sì, ma come?

Il prefetto di Imperia, Alberto Intini, a seguito dell’incontro con la Rai sul piano di sicurezza per il Festival lo scorso 20 gennaio, ha confermato una cosa: “non sarà un evento pubblico”. Scordatevi, quindi, una Sanremo piena zeppa di persone, tra sosia degli artisti, fan e curiosi, esibizioni in piazza e assembramenti vari. Sarà un Festival anomalo, come tutti gli eventi che si sono svolti fin dall’inizio della pandemia. Niente pubblico, “né pagante, né su inviti” ha precisato il prefetto. È da discutere, in ogni caso, la gestione degli artisti e di ospiti e super ospiti che, pubblico o meno, saranno all’Ariston in quei giorni. Quel che è certo è che Sanremo 2021 si svolgerà in buona parte in streaming, in particolare per quanto riguarda la sala stampa (che non potrà ospitare più di 80 persone) e che molti appuntamenti, come le esibizioni all’esterno e il red carpet, non verranno tenuti in considerazione per evitare assembramenti.

Il festival verrà posticipato?

Nonostante le richieste e le ipotesi, il Festival di Sanremo 2021 si terrà a marzo e non verrà posticipato. Considerata l’attuale emergenza sanitaria, diverse associazioni hanno richiesto di rimandare il Festival di qualche mese, per garantire la sicurezza degli operatori del mondo dello spettacolo. AFI (Associazione Fonografici Italiani), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) e PMI (Produttori Musicali Indipendenti) hanno sottolineato la mancanza di un chiaro protocollo di sicurezza sanitaria in una lettera indirizzata al Ministro della Salute Roberto Speranza e al Commissario Straordinario per l’Emergenza Domenico Arcuri, ma anche all’Amministratore Delegato Rai Fabrizio Salini. Queste le parole di Sergio Cerruti, Presidente AFI:

Che cosa succederebbe se un cantante si dovesse ammalare? Chi ne risponde? La Rai è un servizio pubblico e non può avere autonomia di scelta su una manifestazione come il Festival, durante una pandemia che, a marzo, non sarà finita, anzi già si teme la terza ondata. Si pensi poi che lo spettacolo si terrà all’interno dell’Ariston, che è un teatro, non si capisce perché dovrebbe far eccezione rispetto alle regole previste a livello nazionale.

Sulla decisione di non posticipare il Festival, inoltre, avrebbero avuto un enorme peso gli sponsor.


Amadeus
Amadeus a Sanremo 2020

Quando sarà il festival di Sanremo 2021?

L’unica certezza, ad oggi, sono le date: Sanremo 2021 si svolgerà dal 2 al 6 marzo e su questo non ci piove. Il prefetto Intini ha sottolineato che il DPCM attualmente in vigore avrà durata fino al 5 marzo, quindi la serata finale del Festival potrebbe subire gli effetti del DPCM successivo – o di qualsiasi cosa arrivi dopo. In ogni caso, non è prevista la presenza di pubblico. Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo, dovrà fare fronte ad una situazione complessa, sottolineando che non si è mai parlato di pubblico pagante né di invitati, considerate le norme attualmente in vigore.

Chi sono gli ospiti a Sanremo 2021?

Se gli artisti in garacon tanto di polemica e un po’ di malcontento – sono già stati annunciati, il cast di ospiti e super ospiti è tutto in divenire. Per ora si sa che ci saranno Achille Lauro, grande protagonista della scorsa edizione, il calciatore Zlatan Ibrahimovic ed Elodie. L’ex vincitrice di “Amici” lo scorso anno era tra gli artisti in gara e il Festival ha contribuito all’enorme successo che ha avuto nel 2020, diventando l’artista italiana più ascoltata su Spotify. Ultimo ospite annunciato è, tra gli altri, l’attore turco Can Yaman, ormai conosciuto e amatissimo in italia (ed anche chiacchierato, per la sua presunta relazione con Diletta Leotta, che lo scorso anno era sul palco dell’Ariston).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.