Il suo nome in Italia viene associato immediatamente a quello di Bruce Springsteen e più recentemente anche alla lotta contro il secondary ticketing: Claudio Trotta ha fondato Barley Arts nel 1979 e da allora non si è più fermato.

Dal 17 ottobre arriverà nelle librerie l’autobiografia “No pasta no show“, il racconto di 40 anni di carriera nel mondo dell’organizzazione dei concerti. Di personaggi Claudio Trotta ne ha conosciuti davvero tanti, è una vera e propria istituzione. Ha organizzato oltre quindicimila eventi e oltre a The Boss, tra i personaggi con cui ha lavorato rientrano AC/DC, Kiss, Sting, David Bowie, Guns N’ Roses, Iron Maiden, Aerosmith, Frank Zappa, Stevie Wonder, Metallica, Elio e le Storie Tese, Litfiba, Renato Zero, Luciano Ligabue, Negramaro.

La curiosità più grande per un fan della musica live è sapere cosa succede dietro le quinte e Claudio Trotta in “No pasta no show” di aneddoti da raccontare ne ha davvero tanti. Per esempio parla di quella volta in cui Axl Rose dei Guns’n’Roses ha trasformato la sua stanza d’albergo in una palestra. Il fondatore di Barley Arts ha dichiarato: “Credo nella Bellezza e nel contagioso benessere che scaturisce da essa. Ecco cosa voglio continuare a fare da grande. Voglio contagiare ed essere contagiato dalla Bellezza, voglio sostenerla e promuoverla“.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Claudio Trotta in due occasioni, la più recente riguardava la situazione generica della musica live in Italia. Il merito che tutti gli riconoscono, e che sicuramente è alla base del suo successo duraturo, è che si vede la passione che mette nell’organizzare degli eventi. Grandi feste che sono per i fan, ma realizzate con lo spirito di uno che non ha mai smesso di essere fan.

No pasta no show” è disponibile anche in formato e-book ed è si trova in pre order su Amazon, Ibs, Feltrinelli, Mondadori. Sarà disponibile in libreria dal 17 ottobre e Claudio Trotta lo presenterà personalmente. Mantenendo lo spirito che lo contraddistingue, ha già in mente di leggerne degli estratti mentre si ascolta musica dal vivo, si mangia e si beve; tra gli ospiti ci saranno attori, opinion leader, giornalisti, musicisti, artisti, promoter, registi o autori. Per il momento le date sono in via di definizione, quelle confermate riguardano Roma e Milano, le trovate qui di seguito.

18 OTTOBRE – laFELTRINELLI – MILANO – Piazza Piemonte
20 OTTOBRE – laFELTRINELLI – NAPOLI – Piazza Dei Martiri
29 OTTOBRE – laFELTRINELLI – ROMA – Via Appia

Rispondi