Se non avete mai sentito parlare dei BTS (la cui sigla sta per Bangtan Boys o Beyond The Scene) molto probabilmente vivete in quella parte di mondo che non guarda al K-Pop e alla musica asiatica. Ed è una parte di mondo che si sta perdendo uno dei maggiori fenomeni musicali e culturali di questi anni.

Ebbene sì, perchè Jin, Suga, J-Hope, Rap Monster, Jimin, V e Jungkook sono riusciti con nell’impresa di conquistare milioni di fan in tutto il mondo, anche in quei paesi dove il coreano non è di casa, e a scalzare dal trono di maggior fenomeno musicale del momento gente come Justin Bieber e il loro antecessore PSY.

Ne è una dimostrazione il loro ultimo EP “Love Yourself : Her“ (il quinto della loro carriera), disco pubblicato il 18 settembre e che ha già venduto in Asia oltre un milione di copie solo nella fase di pre-release: l’album è un concentrato di energia electro-pop che strizza l’occhio alle tendenze moderne che circolano in classifica in America e per questo motivo pensiamo che scalerà presto la Billboard Chart, impresa non nuova ai sette ragazzi sudcoreani.

Dopo il singolo “Spring Day” di questa estate i BTS hanno finalmente pubblicato il video ufficiale di “DNA“, una delle 9 canzoni incluse nel loro nuovo album: il disco è il primo progetto discografico della band dal progetto “Wings” (l’album K-pop di maggior successo nella storia della Billboard 200 chart) e dal suo seguito “You nerver walk alone“. il mini-album comprende la traccia “Best of me” nata in collaborazione con Andrew Taggart dei The Chainsmokers ed è il primo disco che testimonia la “nuova identità”, rivelata da un nuovo logo più semplice e un nome alternativo inglese “Beyond the scene”. Domani la band terrà uno spettacolo in diretta streaming sul canale giapponese Mnet (sarà possibile visionarlo su Youtube in Europa) dove parlerà del dietro le quinte del nuovo disco.

Noi vi lasciamo con il video ufficiale di “DNA” che in tre giorni ha già totalizzato oltre 30 milioni di visualizzazioni.

Rispondi