Reportage Carmen Consoli - L'abitudine di tornare tour  - Modena | © Mimmo Lamacchia

Pubblicato il aprile 19th, 2015 | da Mimmo Lamacchia

0

Carmen Consoli: la signora del Rock incanta Modena

Giovedì 16 aprile il PalaPanini di Modena ha ospitato Carmen Consoli con il suo “L’abitudine di tornare Tour”. L’evento organizzato dalla  OTR Live e  la Studio’s di ha portato la Cantantessa nella città emiliana per la quinta tappa della sua nuova tournée che la vede impegnata live nei maggiori palazzetti italiani. La cantante catanese mancava sul palcoscenico da 5 anni ed è tornata con la sua consueta grinta e con quella sua voce particolare che sembra graffiare e accarezzare le parole dei suoi brani, con forte impatto emotivo sul pubblico.

Poco dopo le 21, si son spente le luci e i musicisti hanno fatto il loro ingresso sul palco, dominato dalla presenza scenica della bassista Luciana Luccini, illuminata dall’alto solo con un fascio di luce. Subito dopo tra gli applausi e il boato generale è entrata in scena Carmen Consoli, vestita in total black  con tacchi vertiginosi e abbracciando la sua immancabile chitarra, interpretando il brano “La signora del quinto piano” tratto dal suo ultimo lavoro  “L’abitudine di tornare” un album che  segna il ritorno on stage della Cantantessa.  L’inizio del live è scoppiettante, seguono “Per niente stanca” e “Besame Giuda”  con la Consoli in splendida forma, libera nella sua innata anima rock,  avvolgente e passionale  con quella vena poetica, che emoziona e coinvolge, forse statica sul palcoscenico, ma sempre profonda e di corsa nel cuore.

 

Carmen Consoli - L'abitudine di tornare tour  - Modena | © Mimmo Lamacchia

Il concerto ha regalato al pubblico due ore di musica cariche di adrenalina con poche parole e tanta energia.

Grande interpretazione tutta al femminile di “Geisha”,  con la chitarra di Carmen , il basso di Luciana Luccini e la batteria di Fiamma Cardani, che in una esecuzione grintosa e dalla forte carica rock  hanno entusiasmato ed emozionato il PalaPanini. Sul palco insieme al trio femminile, il chitarrista Massimo Roccaforte componente storico della band di Carmen, e il tastierista Roberto Procaccini.

Non sono mancati i momenti di forte impatto emotivo, dove l’anima teatrale della Cantantessa, prende forza e vita nelle interpretazioni acustiche.  La Consoli, resta da sola sul palco, un sipario scende alle sue spalle e fasci di luce dall’alto la avvolgono durante l’interpretazione di chitarra e voce dei brani “Blu notte”, “In bianco e nero”, e  “L’ultimo bacio”,   mentre il pubblico canta in coro creando un atmosfera calda e intima.  Il momento si conclude con il ritorno della band  sul palco e l’interpretazione di  “Autunno dolciastro” e “Parole di burro”.

Il live ha ripercorso la carriera ventennale della Consoli, con i suoi brani più famosi, come “Venere”, “Mediamente isterica”, “Per niente stanca”, “Blunotte”, “Guarda l’alba”  e alcuni tra i più rappresentativi del suo ultimo cd come “L’esercito silente”, “L’abitudine di tornare”, “Sintonia imperfetta” e  “Questa piccola magia”.

Poco prima della fine del concerto, sul bis finale, Carmen si ripresenta sul palco introducendo il suo ospite, Luca Madonia(ex Denovo), che lei definisce il suo maestro ispiratore, e con lui poi duetta i brani “Grida” e “L’alieno”. Quest’ultima canzone, come la stessa cantantessa ha raccontato, è stata  presentata al Festival di Sanremo 2011 da Luca Madonia con Franco Battiato, occasione in cui anche Carmen Consoli ha partecipato sul palco al duetto con i due artisti catanesi

Confusa e Felice” e “Amore di plastica” chiudono la meravigliosa serata emiliana,  con Carmen che saluta e ringrazia tutto il suo pubblico, per niente stanca ma felice di essere tornata a calcare il palco, con la sua solita grinta ed energia, assaporando il calore dei suoi fan, che non hanno mai mancato di far sentire tutto il loro affetto.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi