Legalize The Premier" canta Caparezza nel suo "Il sogno eretico" ..." /> "Legalize The Premier" di Caparezza attacca Berlusconi? (Testo e Video) | MelodicaMente

Anteprime Caparezza - Il Sogno Eretico - artwork

Pubblicato il marzo 2nd, 2011 | da Luisa Fazzito

5

“Legalize The Premier” di Caparezza attacca Berlusconi? (Testo e Video)

Legalize The Premier” canta Caparezza nel suo “Il sogno eretico” di fresco pubblicazione dato che il disco è stato rilasciato ieri, 1 Marzo 2011.
Il brano, un rap a ritmo di reggae duettato con Alborosie, rispecchia nel dettaglio l’attualità delle vicende del nostro Presidente del Consiglio, anche se Caparezza, si è affrettato a dichiarare di aver scritto il brano ben prima dell’estate (quindi prima che scoppiasse il caso mediatico che vede coinvolto Silvio Berlusconi).

In Legalize ce l’ho con tutti i premier, anche futuri: istituzionalizzati certi meccanismi, temo che tutti ne possano approfittare. Questo, come tutti gli altri brani del disco, è stato scritto prima dell’estate: ma di materiale ce n’era in abbondanza già allora” – Spiega Caparezza – ” Sono abituato alle reazioni politiche perché già in passato ho toccato argomenti politici e ci sono state reazioni forti. Ma se qualche testo è molto duro si deve al fatto che è dichiaratamente eretico. Io mi sento eretico nel senso che adoro scardinare i dogmi, siano essi religiosi, politici o sociali“.

Voi che ne dite? Si alzerà la polemica per il brano in questione? Noi a seguire vi proponiamo il testo e l’ascolto di “Legalize The Premier“, voi lasciateci i vostri commenti.

Legalize The PremierTesto
Castaman! oh yeah. Legalize your seed!
Legalize Him, Legalize Him
Tell You Me A tell If You Legalize him

Mando in fumo denaro perché sono un castaman,
io mando in fumo denaro pure con la canasta al bar
lo champagne, la pelliccia d’astrakan,
a chi mi chiede come si fa dico che basta amar
ed io amo fare il premier, mi gasa come Perrier

Quand’ero bambino vestivo come un manichino dell’atelier,
avevo le Burago vetri scuri e schoffer,
8 babysitter con auricolari e tailleur
ed alla scuola elementare, furbetto e lesto,
trafficavo sotto banco quello e questo,
una volta condannato ricorrevo in appello,
poi venivo protetto dal mio gran maestro.

Divenuto adolescente la prima intuizione,
ogni capo deve avere un capo di imputazione.
Sono un presidente in erba ma me ne fotto della maria
perchè io lotto ma per la mia legalizzazione

Legalize, legalize the premier.
Legalize, legalize the premier.
Sensimilla e ganja no ma il mio seme spargerò.
Io mi legalize

Pratico lo sport e non mi fermo mai, man,
gare off shore alle isole Cayman,
scalo le SPA non il Mont Blanc
e salgo di livello come un supersayan.

Mi atteggio da messia ma non mi fido di Pietro,
io mi fido solo di chi dice: “Firmo il decreto!”
Ma se vengo più indagato di pedine a Cluedo
rimangio tutto come un ruminante nel carrubeto.

Così ricco che i miei soldi io li dò alle fiamme,
li dò alle fiamme. Le Fiamme Gialle
invece di arrestarmi saltano alle spalle
di chi ha la piantagiona come “Bobbe Malle”.
Chi mi accusa di tangente diventa secante,
chi doveva stare zitto diventa squillante
ma vado dal mio medico curante
che mi prescrive più di un antimicotico per il glande.

Legalize…

Pasta and mandolino plus nuff party at champino
Me bigga than the pope and
redda than Cremlino
Me buy out Italy
me have a deep Borsellino
I’m the hipest Prime Minister
Hiper then Al Pacino

Some people call me boss
Some call me Malandrino
Of the likkle Politicians
I’m the real principino
Me eat the Biggest food
Plus biscotti del Mulino
And the youngest set a gal
Dem call me Ercolino

Me did want a TV Station
So me buy dat
Me did want a Football team
So me buy dat
If me Brake the law me
Me change the law
and nobody can’t tell me nothing
To Bomboclaath

I’m uplifted and so charmin
And me belly phat
And me link up with the creme of America
So me buy left and right
So my account never dry
So me buy buy buy
Me just buy buy buy

Ora che sei castaman hai caste amanti,
hai qualche minorenne nei tuoi tanti party.
Mai sposarti ma fai tagli ai nastri
delle intercettazioni per i grandi appalti
e se capita che un giorno starai male male
vedrài leccaculo al tuo capezzale,
darài una buona parola per farli entrare
nel tuo paradiso fiscale.

Tags: , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



5 Responses to “Legalize The Premier” di Caparezza attacca Berlusconi? (Testo e Video)

  1. Niky says:

    Semplicemente adoro questa canzone e questo cd, come adoro caparezza, pur lui essendo di sinistra.

  2. mctg910 says:

    Credo sia stata solo una mossa cautelativa la smentita, i riferimenti sono tanti ed evidenti, è un attacco a Berlusconi e a tutti coloro che vivono la politica nel suo stesso modo…
    “venivo protetto dal mio gran maestro” => P2.
    “hai qualche minorenne nei tuoi tanti party” => Ruby.
    “fai tagli ai nastri delle intercettazioni per i grandi appalti” => Ddl intercettazioni.
    “Me did want a TV Station So me buy dat
    Me did want a Football team So me buy dat
    If me Brake the law me Me change dat” => è Berlusconi: ha Mediaset, il Milan e fa leggi ad personam.

    in ogni caso mitico Capa! un cd fantastico come sempre, mai banale, mai standardizzato, un vero mito!

  3. feli says:

    l’ascoltata una sola volta è l’ho amata da subito questa canzone!!!!!!!!!!!!!

  4. mik says:

    Credo che sia un attacco al premier…che dire…finalmente qualcuno che cerca di ribellarsi all’arroganza delle persone che “guidano” il nostro paese e che fanno solo i loro “sporchi” interessi
    GRANDE CAPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi