Testi e Traduzioni Marta Sui Tubi | Pagina Facebook

Pubblicato il febbraio 8th, 2013 | da Greta C

0

Marta Sui Tubi, “Dispari”. Testo

I Marta Sui Tubi a Sanremo 2013. La notizia inizialmente aveva destato qualche perplessità: sarà adatto un palco come quello della kermesse canora italiana per una band da sempre indipendente come i Marta Sui Tubi?
Come già successo in passato, però, sembra che anche per le band alternative di casa nostra giunga un momento in cui diventa quasi una sfida e un gioco quello di confrontarsi con il palco di Sanremo. In questo 2013 ci proveranno i Marta Sui Tubi che porteranno due canzoni dal titolo molto semplice ma dalle tematiche assolutamente attuali e tutt’altro che banali. In questo articolo vi proponiamo “Dispari” un brano che vede citazioni come Oscar Wilde e Sonic Youth fra le molte. Un brano che comunque non si discosta dal pensiero dei Marta Sui Tubi e, da quanto emerso dai primissimi ascolti, neanche dalla musicalità.

La band italiana ha spiegato di essere molto orgogliosa di partecipare a questa edizione del Festival in quanto due personaggi come Mauro Pagani e Fabio Fazio possono fare davvero bene. I Marta Sui Tubi hanno concluso dicendo che sperano che la musica possa liberare tutte le espressioni di cui è ricca l’Italia e perché non dimostrare ciò sul palco di Sanremo 2013?

 

“Dispari”

(G. Gulino – M. Boschi – C. Pipitone – P. Pischedda – I. Paolini)

Complimenti per gli amici,
Ma quanti amici hai?
Mille i modi in cui sorridi
Ma poi non ridi mai
Non ti vergogni di mostrarti nuda come una cipolla che non sa far piangere
E duro il modo in cui mi osservi stare solo sai che poi non te lo puoi permettere
I dischi che non capirai
I libri che non leggerai
Le citazioni ti sorprendono
Le variazioni ti confondono
Oscar Wilde, Sonic Youth
Motorpsycho, Mallarmé
E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire dispari
E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire
L’inganno è solo in parte vita
Chi ti assale ti uccide sempre lì in attesa
Di un tuo sbaglio di una fuga o resa
Chi ti loda e ti ammira
E’ il nuovo e falso profeta
Complimenti per gli amici,
Ma quanti amici hai?
Mille i modi in cui sorridi
Ma poi non ridi mai
Non ti vergogni di mostrarti nuda come una cipolla che non sa far piangere
E duro il modo in cui mi osservi stare solo sai che poi non te lo puoi permettere
I dischi che non capirai
I libri che non leggerai
Le citazioni ti sorprendono
Le variazioni ti confondono
Oscar Wilde, Sonic Youth
Motorpsycho, Mallarmé
E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire dispari
E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire dispari
L’inganno è solo in parte vita
Chi ti assale ti uccide sempre lì in attesa
Di un tuo sbaglio di una fuga o resa
Chi ti loda e ti ammira
E’ il nuovo e falso profeta
E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire dispari
E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire dispari

SEGUI IL NOSTRO SPECIALE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2013

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi