Reportage

Pubblicato il giugno 1st, 2012 | da Vittoria Borgese

0

MDNA Tour 2012, Madonna in concerto a Tel Aviv

E’ partito con il concerto di ieri sera a Tel Aviv, il MDNA Tour 2012 con cui Madonna si preparara a girare il modo nei prossimi mesi, con date in programma fino alla fine di Dicembre: oltre 80 i concerti fissati in una trentina di paesi, tra cui anche il nostro che ospiterà la “material girl” a Roma, Milano e Firenze rispettivamente il 12- 14 e 16 Giugno.

Grandioso è stato lo spettacolo che gli oltre 30mila fan accorsi allo Stadio Ramat Gan della città israeliana hanno potuto gustare: il rintocco di una campana una croce gigantesca in scena ha dato il via al live sol out con  l’apertura affidata a due brani estratti da “MDNA“,  l’album che Madonna ha pubblicato lo scorso Marzo ovvero “Girl Gone Wild“, ultimo singolo estratto e “Gang Bang“; tra i due spazio per “Revolver” pezzo che la Regina Del Pop ha inserito nella tracklist di “Celebration” la raccolta pubblicata nel 2009 della quale facevano parte due inediti, il pezzo eseguito live all’inizio della serata e la title track, che la cantante ha interpretato in chiusura.

Madonna “MDNA” World Tour | © Ilia Yefimovich/Getty Images

“Papa Don’t Preach”, “Like a Virgin” accompagnato da una coreografia di impatto che richiama il sacrificio di una vergine, “Vogue”,  “Like a Prayer” sono stati alcuni dei suoi brani più celebri che Madonna ha deciso di inserire nella scaletta del nuovo tour mondiale partito qualche ora fa: tra i pezzi dell’ultimo lavoro in studio invece “Masterpiece”, “Give Me All Your Luvin'”, ma anche l’energica “Turn Up The Radio” e “I don’t give a…”.

C’è stato anche il tanto chiacchierato mash up di “Express yourself” con estratti di “Born This Way“, il brano di Lady Gaga, a cui Madonna non ha risparmiato una frecciatina urlando nel finale le parole “She’s not me!”, e  del quale più volte si è sottolineata la somiglianza con il pezzo di Miss Ciccone datato 1989. Una scelta che sottolinea come la battaglia tra le due star sia ancora aperta.

Cinque i blocchi del live per un totale di 1 ora e 44 minuti di spettacolo, durante il quale sono comparsi tra i ballerini anche i due figli di Madonna,  Rocco (11 anni) e Lourdes   (15 anni), numerosi cambi d’abito, dal completo da majorette bianco  e rosso al look total black: su palco grandioso ( si parla di 800 metri quadrati) che l’ha ospitata nel primo dei concerti del MDNA Tour 2012, Madonna ha portato in scena un live che senza dubbio non ha scontentato i fan.

“Ho scelto di iniziare il mio tour mondiale in Israele per un motivo ben preciso ed importante” – ha detto poi Madonna nel corso della serata lanciando un messaggio per la pace in Medio Oriente – “Non si può essere un mio fan se non si vuole la pace nel mondo”. E poi ancora:

Se c’è pace qui in Medio Oriente, allora ci sarà pace nel mondo intero

Prossimo appuntamento: il 3 Giugno ad Abu Dhabi.

 

Tags: , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi