Testi e Traduzioni modà

Pubblicato il febbraio 7th, 2013 | da Luisa Fazzito

0

Modà, “Come l’acqua dentro il mare”. Testo

I Modà partecipano al Festival di Sanremo per la seconda volta dopo il grande successo di “Arriverà” cantata in coppia con Emma Marrone che gli valse il secondo posto dietro solo a Roberto Vecchioni. Lo scorso anno pur se non presenti fisicamente all’Ariston la soddisfazione per Kekko Silvestre di vedere il suo brano “Non è l’inferno” scritto per Emma Marrone trionfare come canzone regina del Festival 2012. Quest’anno i Modà proveranno a portare una vittoria tutta loro con uno dei due brani “Se si potesse non morire” e “Come l’acqua dentro al mare“. Quest’ultima canzone è dedicata alla figlia di Kekko, Gioia, avuta dalla compagna Laura:

Come l’acqua dentro al mare, l’ho scritta per mia figlia Gioia. Le racconto i pericoli che puo’ riservarle la vita, ma la rassicuro che tra il bene e il male, almeno per mia esperienza, vince sempre il bene. Le dico che l’amore a volte può far male, ma del mio non dovrà mai preoccuparsi. In qualsiasi momento troverà in me un alleato, un amico, una persona su cui contare“.

“Sarà Come l’acqua dentro al mare” il brano del trionfo dei Modà come molti giornalisti prevedono?

Come l’acqua dentro il mare

(di F. Silvestre)

Meglio cominciare da quello che mi viene
Più semplice da poterti raccontare
La vita ci consegna le chiavi di una porta
E prati verdi sopra i quali camminare
Puoi correre o fermarti
Puoi scegliere tra i frutti
Quali cogliere o lasciare maturare
Vietato abbandonare il sogno di volare
Ma per quello c’è bisogno dell’amore
Io posso solo dirti
Non temere di sbagliare
Perché aiuta le persone ad imparare
E sappi che tra il bene e il male
Alla fine vince il bene
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e per farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire
Come l’acqua dentro il mare
Amore ascolta bene, non smetter di sognare
Perché i sogni son le ali per volare
Se vuoi porta qualcuno in viaggio
Ma a nessuno dei modo di potertele spezzare
Accetta le sconfitte, l’invidia e l’impotenza
Di chi osserva e perde il tempo a giudicare
E abbi sempre la coscienza, la pazienza, la prudenza
E ricordati che è sempre meglio dare
Ma non dimenticare, anche se l’ho già detto
Se avrai un dubbio, che tra il bene e il male
Vince sempre il bene
Te lo posso giurare
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e per farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire
Come l’acqua dentro il mare.

SEGUI IL NOSTRO SPECIALE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2013

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi