Sir John si confessa, a quanto pare a svariati anni di distanza, e rivela che un suo ex compagno, dopo aver tentato inutilmente di conciliare la sua grande fede religiosa, accanito cattolico, con il suo orientamento sessuale, e cercando di combattere se stesso, si uccise, stremato da questa continua lotta.

Elthon John, ovviamente per questioni di rispetto, non ha voluto rivelare il nome, ma ha dichiarato: “Anni fa avevo una relazione con quest’uomo e mai ho pensato che avrebeb potuto fare una cosa del genere… si è lanciato sotto un tir. C’è tanta tristezza adesso“.

A chiarire le poche e telegrafiche parole del Rocket Man, ci ha pensato l’attuale compagno e regista, David Furnish, che in una intervista al “Sunday Telegraph“, ha affermato: “Si sentiva così torturato dal conflitto tra la sua sessualità e il suo forte credo religioso che ha deciso di porre fine alla propria vita. E’ tutto molto triste“.

Inoltre, a questa tragica e triste situazione si inspira “Next Fall” , opera teatrale a cui Elton, con l’appoggio del legale compagno, sta lavorando ormai da tempo, e dovrebbe uscire il prossimo autunno.

I due per spiegare il fine ultimo di “Next Fall“, hanno aggiunto, Furnish: “E’ il momento giusto per affrontare questo tema. Il divide religioso tra la destra e la sinistra è cresciuto e i diritti dei gay non sono mai regrediti così tanto“, mentre le parole di Sir John sono più semplici e incisive: “Tutti abbiamo bisogno d’amore e abbiamo tutti le stesse paure e le stesse insicurezze. Tutti dovremmo essere autorizzati ad essere liberi“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.