Canzoni come “Heroin” o “Cocaine” o ancora “Brown Sugar” hanno un significato piuttosto chiaro, per altri brani invece non è così.

Abbiamo visto che molti artisti italiani hanno scritto pezzi sulle medicine e le droghe, ci sono tantissime canzoni che sembrano dichiarazioni d’amore ed in effetti lo sono, ma non sono rivolte a persone. L’amore, dopotutto, può essere una droga ma non è questo il caso, qui gli artisti si stavano riferendo a delle sostanze specifiche e forse il senso reale di alcuni di questi brani vi era sfuggito, ecco quali sono!

Indietro

1. Got to get you into my life – The Beatles

Forse al primo ascolto uno non ci fa caso ma quanto segue non vi dice già qualcosa? “Ero solo, feci un viaggio / Non sapevo cosa avrei trovato lì / Un’altra strada dove forse / Incontrare alcuni modi di pensare lì“. Porte della percezione che si aprono, pensieri che si espandono: “Quando sono con te voglio stare lì / Se sarò fedele non me ne andrò mai / E se lo faccio so come tornare lì“. Il succo sta nel titolo, “devo farti entrare nella mia vita“. Paul McCartney spiegò in un’intervista che scrisse questo brano dopo aver provato per la prima volta l’erba, della quale non poteva più fare a meno.

Indietro

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.