Continua ancora la lite tra il cantante Marco Castoldi, in arte Morgan, e la ex compagna  Asia Argento per la figlia Anna Lou di nove anni.

L’ex leader dei Blu Vertigo si è rivolto al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ieri,  giorno di Natale, tramite il suo avvocato Giampaolo Cicconi, per denunciare l’ ex compagna per aver portato negli Stati Uniti Anna Lou senza il consenso del padre, così che lo stesso cantante non ha potuto dare all’amata figlia il suo regalo di Natale.

La lettera al presidente della Repubblica è l’ennesima mossa della storia travagliata tra i due artisti riguardo la potestà parentale di Morgan sulla figlia in quanto l’attrice avrebbe chiesto al tribunale la decadenza di tale potestà.

Non è la prima volta che Morgan si rivolge al Quirinale: vi ricordiamo che lo scorso agosto si era rivolto a Napolitano in occasione di un suo concerto a Verona per il quale, in un primo momento, gli era stata negata la concessione del Teatro Romano.

Rispondi