Trent Reznor, mente e fondatore dei Nine Inch Nails, ha annunciato che l’ultimo capitolo della trilogia di EP arriverà per la fine di giugno.

Il gruppo, vera icona del genere industrial rock, aveva precedentemente pubblicato nel 2016 l’EP “Not The Actual Events” e nel 2017 l’EP “Add Violence“, come parte di una trilogia ideata da tempo: ora in un’intervista a 6 Music il frontman Reznor ha parlato dell’ultimo capitolo di questa serie: “Siamo partiti con un parametro molto rigido, non avendo ancora scritto tutta la musica. Come abbiamo terminato “Add violence” abbiamo sentito che il disco era troppo pronosticabile, quasi come se fossimo stati forzati a farlo, sia dal punto di vista musicale che per quanto riguarda i testi. La ragione per cui ne abbiamo ritardato la pubblicazione è proprio questa, c’è voluto altro tempo per terminare il terzo EP. Siamo nelle ultime fasi di lavorazione e dovrebbe essere pubblicato prima che cominci il nostro tour, anche se non ho proprio idea di dove questo EP possa arrivare e cosa possa essere: ho terminato i testi ma non so proprio come suoneranno. Quando abbiamo cominciato questa trilogia volevamo eravamo sedotti dalla violenza del primo EP e avevamo voglia di lancuiare “Hesitation Marks” dalla finestra e non avere paura di esplorare musicalmente come abbiamo fatto in passato colpendo in pieno volto l’ascoltatore con la nostra musica: per questo abbiamo scelto il formato di tre EP da cinque canzoni ciascuno, sembrava la cosa giusta da fare e ci piaceva la strada imboccata, e penso che un pezzo come “Less than” sia rappresentativo di tutto il lavoro e lo sforzo messo in questi tre EP”.

La band in questa estate, infatti, si imbarcherà in un tour europeo che partirà il 22 giugno da Londra e terminerà il 14 agosto a Madrid senza purtroppo toccare l’Italia: Reznor ha anche confermato che ci sono in futuro e per il suo socio di colonne sonore Atticus Ross altre partecipazioni in colonne sonore di altri film ma non si è sbilanciato su quali.

Rispondi