Cleopatra è una bella trapezista, una donna fin troppo avvenente per il povero Hans, il nano perdutamente innamorato di lei.

La donna, con la complicità del compagno Ercole, decide di usare l’ignaro Hans e di illuderlo per ottenere la sua eredità. Se la storia vi sembra familiare è perché è la trama di uno dei più celebri cult del cinema: “Freaks” di Tod Browning. Correva l’anno 1932 quando il regista di “Dracula” con Bela Lugosi decise di dare vita a quella che fu poi ribattezzata come pellicola maledetta e che scandalizzò e fece inorridire il pubblico. La riscossa dei freaks ha segnato tutto il cinema a venire ed è entrata a far parte della cultura popolare.

La storia di Cleopatra ed Hans, tra le altre cose, ha ispirato la trama del videoclip di “All I want is you” degli U2. Il brano, uno tra i più romantici della band irlandese, è contenuto nell’album “Rattle and hum“, il sesto, uscito nel 1988. Quell’album contiene alcuni tra i più grandi successi degli U2, da “I Still Haven’t Found What I’m Looking For” a “Pride” e “Angel of Harlem“. “All I want is you” è una dedica di Bono Vox alla moglie, Ali, nata come estensione di un altro celebre (e romanticissimo) pezzo, “With or without you”. Il pezzo fu rilasciato come singolo nel giugno 1989, nel b-side si potevano sentire la cover di “Unchained Melody” e di “Everlasting Love”. La canzone andò piuttosto bene in classifica e la sua fama aumentò dopo che venne utilizzata nella colonna sonora del film “Giovani, carini e disoccupati” (Reality bites), uscito nel 1994 e che segnò il debutto alla regia di Ben Stiller.

I legami tra “All I want is you” e il cinema sono diversi e, come dicevamo, il suo videoclip è un vero e proprio omaggio a “Freaks” ma non solo. È stato diretto da Meiert Avis e le riprese si sono svolte in Italia, nel periodo in cui Federico Fellini stava girando “La voce della luna“, uscito nel 1990. La filmografia di Fellini è stata molto influenzata dall’opera di Browning – era successo, per esempio, in precedenza per “La strada”. Nel caso del brano degli U2, il mondo dei freaks è rappresentato da Paolo Risi, che interpreta il nano innamorato della trapezista Cleopatra. Le riprese sono state fatte tra la spiaggia di Capocotta e il borgo di Ostia Antica, il videoclip è rigorosamente in bianco e nero. Brevissime sono le apparizioni della band, che si è fatta supportare da Van Dyke Parks per la parte relativa agli archi, in modo da raccontare nella maniera più delicata possibile una bellissima e impossibile storia d’amore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.