News 50 Cent | © Mark Davis/Getty Images

Pubblicato il gennaio 5th, 2012 | da Chiara B

0

50 Cent su Twitter annuncia la sua morte

Pensieri lugubri affollano la mente di un personaggio dal successo planetario come 50 Cent . Il rapper, autore di veri e propri tormentoni come “In Da Club”, negli ultimi tempi non fa che lasciare su Twitter strane frasi su una sua possibile morte improvvisa, destando non poche preoccupazioni.

50 Cent | © Mark Davis/Getty Images

Tutto è cominciato quando d’un tratto ha postato queste frasi:

Se devo essere onesto, non credo che vivrò ancora molto a lungo. Questo è il motivo per cui ho cominciato il mio movimento Street King (una bevanda messa in commercio ed i cui ricavati sono in parte destinati alla lotta alla fame nel mondo, ndr). Voglio significare qualcosa di più nella vita delle persone.

Le ipotesi che sono partite da simili parole sono molte, c’è chi teme che abbia scoperto di avere una qualche malattia terminale, chi invece avanza tendenze suicide. Subito la smentita da parte di 50 Cent con un altro twitt:

Essere consapevoli che la vita è breve non è sinonimo di volersi suicidare. Sto bene, ma potrei morire comunque questa notte. Mi sono preso cura delle persone che si sono prese cura si me, quando io per primo non mi preoccupavo di me stesso.

Sempre più strane simili considerazioni, si è quindi cercato di capire perchè gli siano venute alla mente proprio ora.
Anche perchè il passato di 50 Cent è piuttosto burrascoso, tanto che ne hanno tratto anche un film, dal titolo “Get Rich or Die Tryin'”, come l’album d’esordio. Nel 2000 è stato addirittura protagonista di una sparatoria nel Queens, dove è nato e cresciuto.
Se avesse rilasciato dichiarazioni simili all’epoca, ne avremmo subito capito il significato e la motivazione, ma ora…

L’arcano è stato già svelato, anzi, ce lo ha svelato lui stesso. Sempre servendosi di Twitter, il rapper statunitense ci informa del letterale “disgusto” che lo ha colto rispetto al mondo della musica attuale.

50 Cent ha infatti recentemente fondato una propria casa di produzione, la Interscope, che però non ha avuto il successo sperato, riguardo la realizzazione del suo ultimo album. Il tutto sarebbe da imputare ad un cambiamento nei rapporti interpersonali tra lui ed il resto del suo staff, pertanto ha deciso di non promuovere la propria musica.

E l’ultimo (almeno per ora) dei suoi twitt è esplicita volontà di voler essere ricordato in un modo diverso, di lasciare ai posteri un’immagine di sé diversa da quella costruitosi fino ad ora.
Insomma, continua a fare i conti con quella figura nera incappucciata ed armata di falce che terrorizza l’uomo dalla notte dei tempi. Povero lui.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi