News Steven Tyler - Aerosmith live@Boston | © TIMOTHY A. CLARY/AFP/Getty Images

Pubblicato il novembre 6th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Gli Aerosmith a Boston invitano i fan a votare per le elezioni Usa

Circa 40 anni fa al 1325, Commmonwealth Avenue, in un edificio di Boston, aveva inizio l’avventura degli Aerosmith. In un appartamento della città americana  Steven Tyler, Joe Perry, Brad Whitford, Tom Hamilton e Joey Kramer hanno vissuto e scritto canzoni nei primi anni ’70; in questo luogo hanno piantato il seme che li ha resi tanto grandi da poter vantare 150 milioni di album venduti nel mondo, l’inserimento nella Rock and Roll Hall of Fame, la vittoria di quattro Grammy, otto American Music Awards, sei Billboard Awards e 12 MTV Video Music Awards.

Ieri, 5 novembre 2012, giorno che ha preceduto le elezioni presidenziali Usa e l’uscita del loro nuovo album “Music From Another Dimension!“,  gli Aerosmith hanno organizzato nella loro amata Boston un evento per i loro fan, esortandoli ad andare a votare e a diventare un “Freedom Fighter”. Il gruppo ha suonato dal vivo di fronte all’edificio di Commmonwealth Avenue che li ha visti nascere: decine di migliaia di fan scatenati si sono riversati nella zona, le strade sono state chiuse al traffico e il servizio di trasporto pubblico è stato sospeso nella zona. E’ stato uno dei più grandi eventi mai visto a Boston.

La giornata ha avuto inizio con l’affissione all’esterno dell’edificio una targa celebrativa che ufficializza il 1325 Commmonwealth Avenue come punto di riferimento storico/culturale; un onore conferito alla band, i cui membri lasceranno le impronte delle loro mani sul marciapiede di fronte allo stabile, dal sindaco Tom Menino e dalla città di Boston.

Steven Tyler – Aerosmith [email protected] | © TIMOTHY A. CLARY/AFP/Getty Images

La targa commemorativa “Appartamento degli Aerosmith” è stata presentata dal Music Musium del New England e fa parte della Boston Music TrailTM, una serie di targhe apposte in luoghi di importanza musicale per la città, sovvenzionato in parte dalla Music Drivers US Foundation. Il compito del museo è quello di preservare, onorare e salvaguardare il patrimonio musicale del New England.

Sulla scelta dell’appartamento al 1325 di Commonwealth Avenue per festeggiare 40 anni di carriera e il nuovo disco, Steven Tyler ha detto:

Vivere il sogno degli Aerosmith per tutti questi anni potrebbe essere avvilente. Ma tornare al punto in cui il sogno è iniziato e vederlo diventare realtà è un cerchio che si chiude! Essere celebrati proprio al 1325 di Commonwealth Avenue con la chiusura della zona, poter invitare tutti i nostri amici, riceve una targa commemorativa dal sindaco di Boston e mettere le mani nel cemento … pensate se fossero stati i nostri piedi! È la fine e l’inizio di un sogno di lunga vita … continuiamo a sognare! 

In occasione dell’evento che li ha visti protagonisti, gli Aerosmith si sono esibiti eseguendo dal vivo otto brani, tra le canzoni, “Movin ‘Out“, tratto dal loro omonimo album di debutto del 1973, che Tyler e Perry composero su un materasso ad acqua nell’appartamento di Commmonwealth Avenue e la storica “Train Kept A Rollin” a cui è stata affidata la chiusura del live set, momento in cui la folla è stata inondata da coriandoli patriottici rossi, bianchi e blu. Dal loro nuovo album, il quindicesimo lavoroin studio, gli Aerosmith che con il loro “Global Warming Tour”, a partire dall’8 novembre, saranno impegnati in una serie di live, hanno selezionato “Oh Yeah” e “Lover A Lot“.

Music From Another Dimension!” è stato registrato a Los Angeles e nello studio della band in Massachusetts: prodotto da Jack Douglas, Steven Tyler e Joe Perry, con l’eccezione di tre brani prodotti da Tyler e Marti Frederiksen, l’album è ricco di pezzi eccellenti quali “The Lights Go Out”, “Oh Yeah”, “Luv XXX”, “We All Fall Down,” “Street Jesus” e “Can’t Stop Loving You”, nel quale Tyler duetta con Carrie Underwood.

L’album include anche “Freedom Fighter“, con Johnny Depp come voce corista.

 

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi