News grammy-awards

Pubblicato il febbraio 14th, 2011 | da Rachela Saletta

0

Ai Grammy Awards 2011 vincono Lady Gaga e Lady Antebellum

Come ci si aspettava, a vincere la cinquatresima edizione dei Grammy Awards è stata l’eccentrica  Lady Gaga che ha trionfato portando a casa la statuetta per il miglior album pop con “The fame monster“, per la migliore perfomance vocale single con “Bad Romance”  e per il miglior video.

La reginetta del pop si è presentata sul palco dello Staple Center di Los Angeles all’interno di  un uovo, mettendo in scena una performance  degna del suo titolo, più che meritato, di regina dell’egocentrismo: Lady GaGa durante la serata ha anche cantato  il suo ultimo singolo “Born This Way” che è stato presentato proprio ieri sera  per la prima volta dal vivo.

A trionfare accanto a Lady Germanotta ieri sera è stata un’altra Lady che a sorpresa ha vinto nella categoria di miglior canzone, miglior disco country. Stiamo parlando della band dei Lady Antebellum, che dal punto di vista del numero dei premi hanno dominato la serata.

La band infatti con “Need You Now” ha vinto il Grammy per la canzone dell’anno, sbaragliano gli altri nominati tra cui “Love the way you lie” il brano di Rihanna feat Eminem.

In attesa di potervi far vedere i videoclip delle esibizioni dei vari artisti, vi proponiamo l’elenco dei vincitori delle diverse categorie dei Grammy Awards 2011 :

  • Miglior album dell’anno: “The suburbs” degli Arcade Fire;
  • Miglior album country: Lady Antebellum;
  • Miglior artista-rivelazione: Esperanza Spalding, cantante jazzista e maestra di basso, la cui vittoria è stata una vera sorpresa  visto che il favorito della categoria era il giovane Justin Bieber;
  • Miglior performance vocale femminile: Lady Gaga con “Bad Romance“;
  • Miglior performance maschile: Bruno Mars, tra i nominati c’erano  anche Michael Jackson con “This is it“;
  • Migliore performance pop duo o gruppo: Train, con  “Hey, soul sister“;
  • Migliore album pop: “The fame monster” di Lady Gaga;
  • Miglior album rap: Eminem;
  • Miglior album elettronico dance: La roux;
  • Migliore performance metal: “El doraro” degli Iron Maiden;
  • Migliore canzone rock: “Angry world” di Neil Young;
  • Miglior album rock: “The resistance” dei Muse.

Una vittoria anche tutta italiana dato che il maestro Riccardo Muti ha vinto  un Grammy Award per il miglior album classico anche con la “Messa da Requiem” di Verdi.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi