News Android

Pubblicato il marzo 18th, 2013 | da Greta C

0

Android alla conquista del mobile con la musica protagonista

Da quando la tecnologia ha fatto un grande salto di qualità, divenendo soprattutto di uso comune, la grande sfida iOS vs Android è diventata probabilmente quella più interessante di questo decennio. Quasi ogni persona amante della tecnologia, nel 2013, vanta un telefono che in realtà non si dovrebbe neanche più chiamare così in quanto gli smartphone stanno sempre più diventando oggetti di “lusso”, comprensivi di tutti i comfort possibili ed immaginabili. Il mondo della tecnologia si basa fortemente proprio sul “mobile” attualmente ancor più enfatizzato dal grande amore nascente per i tablet. Il telefono, però, rimane un oggetto imprescindibile. Chiudiamo gli occhi per un secondo e proviamo ad immaginare la nostra vita senza l’uso del telefono. Ne siamo in grado?

Quanto potremmo sopravvivere senza la possibilità di mandare messaggi, di tenerci in contatto con gli amici via chat, di telefonare ma soprattutto di accedere ad Internet? Una sfida davvero molto ardua e dolorosa anche solo da immaginare.

Proprio in questo discorso s’inserisce una grande protagonista: la musica. Recentemente la musica e la tecnologia si legano profondamente mediante il punto di vista dello streaming, ormai utilizzato e lanciato da diverse piattaforme online. La musica però è liquida, è multiforme, è trasportabile, è pura astrazione, almeno se la si vede da un punto di vista strettamente tecnologico. Un dispositivo mobile che si rispetti, oggi, nell’era del 3.0 e nell’era in cui la tecnologia è diventata di uso comune, non può non prendere in considerazione la musica. Se la rivoluzione della Apple è ben nota, quella di Android forse lo è un po’ meno ma ricerche recenti stanno dimostrando che il potere di Android è in costante crescita, grazie soprattutto alla possibilità di scegliere diverse tipologie di telefono che però utilizzano il sistema operativo mobile Android. La musica come viene utilizzata dai dispositivi Android? Mediante le famose app che permettono l’ascolto di musica, da Google Play Music passando per SoundHound e il famosissimo Shazam.

Android | © John Shearer/Getty Images for T-Mobile

Android | © John Shearer/Getty Images for T-Mobile

Si parla senza dubbio della grande sfida tecnologica del XXI ma che ruolo gioca la musica in tutto questo? Sicuramente pensare ad un dispositivo che non valorizzi la musica è come decretare già la disfatta del prodotto stesso. Android conquista mercato in un crescendo che non è solo pura tecnologia ma s’inseriscono aspetti estetici ma anche sociali. Ebbene sì, scegliere una determinata marca di smartphone e di conseguenza il suo sistema operativo è una scelta che implica un vero e proprio modo di pensare. Di certo i recenti Samsung Galaxy S4, Htc e BlackBerry sono diventati prodotti da competizione pura. In particolar modo, il Samsung Galaxy S4 è un vero e proprio gioiellino tecnologico nonché un compagno di vita come recita lo slogan di presentazione. Si parla di un prodotto di alta tecnologia, dove la vita di un singolo individuo diventa strettamente legata al Samsung Galaxy S4 che permette anche l’ascolto di musica sincronizzato. Come abbiamo detto nell’introduzione viene estremizzato il concetto di musica liquida. Una musica che non vanta più un rapporto unilaterale ma si espande, su diversi supporti che sono collegati fra loro. Sincronizzazione all’ennesima potenza.

In questo tripudio tecnologico non si può di certo dimenticare l’HTC One e la sua fotocamera ultrapixel sembra emergere dove Samsung e iPhone falliscono. La grande sfida attuale in ambito Android è proprio quella fra il Samsung Galaxy S4 e l’HTC One. Si sta parlando di due prodotti top, due esempi di tecnologia pura che vengono costantemente messi a confronto proprio perché rappresentano attualmente la potenza tecnologica di Android. La musica diventa mobile, diventa sempre meno legata al singolo dispositivo. Intanto in tutto il mondo si attende la nuova versione di Android che, secondo indiscrezioni, dovrebbe chiamarsi “Key Lime Pie” e, sempre seguendo le indiscrezioni, dovrebbe essere lanciata a Maggio nel tradizionale appuntamento riservato agli sviluppatori. Il nome in codice di Android 5.0 è quello di un dolce proveniente dalle Isole Keys della Florida, la torta “Key Lime Pie“. Android è pronto a conquistare ancora una fetta importante del terreno mobile.

Tags: , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi