News I figli di Michael Jackson | © LEON NEAL/AFP/Getty Images)

Pubblicato il ottobre 9th, 2011 | da Vittoria Borgese

2

Cardiff: i figli di Michael Jackson sul palco, le foto del concerto

Si è tenuto ieri sera al Millennium Stadium di Cardiff il concerto tributo a Michael Jackson: dopo le polemiche che ne hanno segnato il cammino, i dissensi all’interno della famiglia Jackson, la vendita a rilento dei biglietti,  lo show di ieri si è svolto all’insegna dell’omaggio al Re del Pop con numerosi inviti  da parte degli artisti  a vivere la serata ignorando critiche e polemiche, gustando a pieno l’eredità musicale di Jackson e omaggiando un idolo, scomparso il 25 Giugno del 2009.

Un concerto, quello di Cardiff, che ha portato sul palco JLS, Gladys Knight, Craig David, Leona Lewis, Smokey Robinson e Alexandra Burke, Christina Aguilera e Yolanda Adams, tra gli altri  e del quale mi mostriamo a seguire le foto e alcuni video amatoriali.

Sul palco sono comparsi anche i figli del Re del Pop: Prince Michael (14 anni), Paris (13 anni) e il piccolo  Blanket ( 9 anni), l’unico forse davvero spaesato in mezzo allo scintillio delle luci, che hanno illuminato una scenografia grandiosa con al  centro un palco a forma di guanto.  Paris, una volta in scena, tra gli applausi dei 50mila presenti, ha espresso tutta l’emozione di essere su quel palco: “Siamo molto felici di essere qui in questa notte speciale in onore di nostro padre” – ha detto Paris facendosi portavoce dei fratelli e mostrandosi al loro fianco con abiti che hanno riportato alla memoria i celebri costumi di Jackson.

I tre figli di Michael Jackson hanno introdotto la performance di Beyoncè che in collegamento dagli States ha esordito con un pezzo  dei Jackson Five, “I Wanna Be Where You Are”. Sul palco anche La Toya Jackson che è tornata a cantare dopo 20 anni e sull’argomento ha detto: “Ho smesso di esibirmi da circa due decenni, ma non ci sarà mai un altro momento magico come questo per festeggiare Michael con i suoi fans a perpetuare l’importanza di quello che ci ha lasciato in eredità. Sono onorata di condividere questo palco con gli artisti incredibile che sono presenti oggi: sono convinta che niente avrebbe fatto sorridere il mio fratello più di questo concerto tributo.”

Ne-Yo, ha eseguito invece, in apertura di concerto il celebre successo di Michael, “Billie Jean“, non esitando ad intervenire sulle polemiche dicendo: “Non si tratta di controversie, del processo e nemmeno della sua morte… Si tratta solo di celebrare la sua vita, la sua musica”.

Per Christina Aguilera,  “Smile” brano molto amato da Michael, mentre i  JLS hanno cantato “The Way You Make Me Feel“, anticipando l’ingresso sul palco di quel che resta dei Jackson 5: ieri sera , in tre ovvero Marlon, Tito e Jackie, hanno reso omaggio a Michael eseguendo  “Blame it on the Boogie”. Smokey Robinson, ha offerto invece un’interpretazione soul di  “She’s Out of My Life”.

Assenti i fratelli di Michael,  Randy e Jermaine Jackson che si sono detti fin dall’inizio contrari all’organizzazione dell’evento contestando soprattutto la concomitanza con lo svolgimento del processo a carico del dottor Conrad Murray, accusato di aver provocato la morte del cantante.

Ma ai fan accorsi in Galles non sembra importasse molto tutto il clamore e le polemiche nate intorno all’evento, anzi. Per molti lo spettacolo è stata la giusta risposta per  distogliere per un momento l’attenzione dalla tristezza di un processo per omicio che rivela ogni giorni  particolari strazianti.

 

Yolanda Adams sul palco di Cardiff:

Christina Aguilera – “Smile”:

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



2 Responses to Cardiff: i figli di Michael Jackson sul palco, le foto del concerto

  1. Vale says:

    La piccola Blanket????

    Ma Blanket è maschio…mah

  2. virobl says:

    Mi scuso per la svista, ho prevveduto a correggere. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi