Uno degli uffici inglesi più importanti per la lotta al terrorism..." /> Concerti a Londra, per polizia sono a rischio terrorismo | MelodicaMente

News Laura Pausini in concerto alla Royal Albert Hall

Pubblicato il giugno 1st, 2016 | da Stefano Pellone

0

Concerti a Londra, per polizia sono a rischio terrorismo

Uno degli uffici inglesi più importanti per la lotta al terrorismo ha rilasciato una dichiarazione pubblica riguardo il pericolo che possono correre nei prossimi mesi tutti gli appassionati di usica che decideeranno di andare allo stadio di Wembley per assistere ad uno dei tanti concerti della stagione estiva musicale di questo caposaldo della cultura britannica: potrebbero essere il bersaglio di un prossimo attentato.

La dichiarazione è stata rilasciata da Neil Basu, vice commissario della polizia Metropolitana di Londra, che ha detto che i festivals, gli eventi sportivi e i club notturni dovrebbero tutti essere messi in “grande allerta” e che gli eventi di intrattentimento sono “in cima alla lista” per quanto riguarda i terroristi. Parlando ad un evento organizzato proprio allo stadio di Wembley in cui erano presenti sia gli ufficiali della Premier League che alcuni dirigenti musicali, Basu ha detto come gli stadi più grandi si siano dotati di misure di sicurezza efficaci ma anche come abbiano sottostimato il problema della sicurezza collegata agli eventi notturni.

Secondo il Sunday Times, Basu ha affermato: “Mi piacerebbe vedere i proprietari degli stadi e gli event managers prendere lo stesso tipo di precauzioni per la sicurezza. Queste persone (i terrosisti, NdR) sono enormemente contente di colpire i civili con il massimo impatto a livello di panico. Gli eventi musicali sono particolarmente esposti a questo tipo di cose in quanto è difficile assicurare la sicurezza ad eventi così grandi.”
L’avvertimento arriva dopo che un articolo aveva dimostrato come i concerti inglesi stiano incrementando le misure di sicurezza dopo gli attentati di Parigi al Bataclan in cui sono morte 130 persone e ne sono state ferite circa 350. Parlando proprio di quel tragico evento, il chitarrista degli Slayer Kerry King si era dichiarato sorpreso di come ci sia voluto così tanto ai terroristi per decidere di attaccare un concerto.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi