News

Pubblicato il marzo 26th, 2014 | da Luisa Fazzito

0

I Fall Out Boy opener dei Linkin Park all’Ippodromo del Galoppo

Attesi il 10 Giugno prossimo all’Ippodromo del Galoppo per quella che sarà l’unica data italiana del loro tour, i Linkin Park saranno preceduti sul palco dagli americani Fall Out Boy.

Nato nel 2001 dall’unione di Patrick Stump (cantante / chitarra), Andrew Hurley (batteria), Giuseppe Trohman (chitarra) e Pete Wentz (basso / voce), il gruppo pop rock di Chicago raggiunge il successo nel 2005 con l’album “FromUnder The Cork Tree“, conquistando il doppio disco di platino negli Usa e una nomination ai Grammy Awards come Best New Act. Nel 2007 si riconfermano con “Infinity On High“, seguito nel 2008 da “Folies A Due“.

Fall Out Boy

Fall Out Boy

Dopo un silenzio durato cinque anni i Fall Out Boy sono tornati sulle scene nel 2013 con “Save rock and Roll” il quinto album in studio della band (che contiene le hits My Songs Know What You Did In The Dark e Alone Together), che ha esordito al n.1 della classifics di Billboard e al n.1 di ITunes in ben 27 paesi.

Per i Linkin Park questo è un ritorno attesissimo, poichè la band non si esibisce a Milano dal 2003. Icone del rock alternativo e del crossover tra i generi, i Linkin Park dal loro debutto discografico, avvenuto nel 2000 con l’album Hybrid Theory, si sono aggiudicati due Grammy Award e svariati dischi di platino. In poco più di 10 anni hanno venduto più di 50 milioni di dischi in tutto il mondo e si sono affermati come la più grande band su Facebook, con più di 59.3 milioni di fan. Nel ventunesimo secolo, nessun altro artista ha avuto più singoli di loro nella top10 della Alternative Chart, né più album al n. 1.

Caratteristica principale della loro musica è quella di mescolare generi diversi, dal nu metal all’hip hop all’alternative rock all’elettronica. Dopo i primi due album, HybridTheory e Meteora, i Linkin Park iniziano un percorso di evoluzione musicale, iniziando a sperimentare suonidiversi: in Minutes to Midnight (2007), prodotto con la collaborazione di Rick Rubin, si riduce nettamente la presenza di elementi hip hop in favore di chitarre ed effetti post-grunge.

Sempre attivissimi dal vivo, nel 2005 i Linkin Park hanno fondato l’organizzazione non-profit Music For Relief, che grazie ad concerti ed esibizioni dal vivo sempre con ospiti illustri, ha raccolto più di 5 milioni di dollari per vittime di disastri naturali e progetti ambientali.

LINKIN PARK – OPENER FALL OUT BOY
MARTEDI’ 10 GIUGNO 2014
MILANO – IPPODROMO DEL GALOPPO
ALFA ROMEO CITY SOUND
UNICA DATA ITALIANA

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Rispondi

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi