News Lynyrd Skynyrd

Pubblicato il giugno 11th, 2012 | da Greta C

0

Lynyrd Skynyrd e Molly Hatchett aprono i “10 Giorni Suonati”

Saranno i Lynyrd Skynyrd, che suoneranno al Castello di Vigevano nella giornata del 13 giugno, ad aprire i “10 Giorni Suonati” edizione 2012. Saranno loro, dunque, ad inaugurare questa terza edizione di una rassegna musicale che MelodicaMente sta seguendo passo passo. Splendida location, a due passi da Milano, in un castello molto rappresentativo. Il cartellone del “10 Giorni Suonati” parla da sé e i nomi sono di certo di prima fascia all’interno del panorama mondiale, da Lenny Kravitz passando per i Garbage arrivando proprio ai Lynyrd Skynyrd.

La band sposa totalmente la filosofia della rassegna organizzata da Barley Arts; dal comunicato si può leggere, infatti, che si parla di “musica vera, di sostanza, senza fronzoli”. La formazione americana è nota per successi quali “Sweet Home Alabama”, “The smell” e molti altri che stanno a sottolineare proprio il background di un gruppo che si attende come un piacevole ritorno. L’ultima volta che la band ha suonato nel suolo italiano, infatti, si calcola essere nel 2009 al Palasharp di Milano, un concerto recensito come emblema di energia e di un vigore sul palco non certo comune.

Band storica e ancora tutt’oggi molto rappresentativa, i Lynyrd Skynyrd nacquero in Florida nel 1964 ma il grande successo arrivò negli anni Settanta dove la formazione fu trascinata dal cantante Ronnie Van Zant, prematuramente scomparso a causa di un incidente aereo, assieme alla gran parte della band. La formazione si riformò nel 1987 sospinta da Johnny Van Zant, nonché fratello del precedente rappresentate dei Lynyrd Skynyrd. Inserita nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2006, la formazione consta di molti membri, rispetto ad un comune assetto; l’unico “superstite” dei Lynyrd Skynyrd degli inizi, però, è Gary Rossington.

Lynyrd Skynyrd

Lynyrd Skynyrd

Una band che non si può definire di certo fortunata ma che è stata in grado di incarnare un ben preciso sound musicale che è stato d’esempio e di influenza per moltissimi altri musicisti, uno dei quali Kid Rock con il successo “All Summer Long”. Un pezzo di storia americana giunge quindi in Italia, per la precisione al Castello di Vigevano e, quasi inutile dire, sarà un appuntamento imperdibile.

I supporter della serata saranno i Molly Hatchett, storica formazione southern e Betta Blues Society. Un trio che alza l’attenzione verso i “10 Giorni Suonati”, un appuntamento o meglio una rassegna di appuntamenti che potranno tenervi compagnia durante l’estate.

Ripetiamo le notizie dell’evento:

  • Lynyrd Skynyrd + Supporter (Molly Hatchett & Betta Blues Society)
    Mercoledì 13 giugno 2012
    Apertura porte ore 18.00
    Inizio concerti ore 20.00
  • Biglietti: apertura vendita ore 10.00 del 25 Novembre su Ticketone

Ricordiamo infine che, i “10 Giorni Suonati” non sono solo musica ma vi è anche un programma di “Incontri con l’Autore”, il progetto ecosostenibilità “La buona musica è A.R.I.A” e la mostra di “MemoraBarley“; inoltre sarà allestita una ampia Isola del Gusto, con prodotti biologici di provenienza certificata e, infine, vi sarà un prolungamento con treni speciali per raggiungere poi, al termine dei concerti, Milano. Incontri con gli autori, qualità, gusto ma ovviamente tantissima musica con nomi come: Lynyrd Skynyrd, Ben Harper, Lenny Kravitz, Mika, Wolfmother, Garbage, Paul Weller, Incubus, James Morrison e G3.

Da sottolineare, come abbiamo menzionato precedentemente, anche la “MemoraBarley“, una mostra di poster, locandine, biglietti e ricordi di vario genere tratti dall’archivio storico della Barley Arts che in 33 anni di attività ha organizzato all’incirca più di 8000 concerti. La mostra ha ingresso gratuito e sarà inaugurata proprio mercoledì 13 giugno, in occasione del primo appuntamento con i Lynyrd Skynyrd. La location scelta per la mostra è quella delle Scuderie del Castello di Vigevano in uno spazio recentemente ristrutturato. Un piccolo grande mondo che ruota attorno proprio ai “10 Giorni Suonati”.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



I commenti sono chiusi.

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi