News Doc Watson

Pubblicato il maggio 30th, 2012 | da Greta C

0

E’ morto all’età di 89 anni Doc Watson, il maestro del folk

Si è spento all’età di 89 anni Doc Watson, considerato una leggenda del folk americano che, grazie alla sua vita e soprattutto alla sua musica ha influenzato diverse generazioni di musicisti che vanno da Jerry Garcia toccando Ricky Skaggs.

Fra i fondatori del Merle Fest, considerato uno dei più importanti festival della folk music americana, Doc Watson ha dedicato una vita alla musica, una lunga carriera che lo ha ritratto sempre sul palco, che lo ha ritratto come un insegnante per tutti coloro che si volevano approcciare al territorio del folk in terra americana. Una influenza più volte ribadita sia da Ricky Skaggs, toccando Jerry Garcia dei Grateful Dead, passando per Clarence White dei Byrds, includendo molti altri personaggi noti.

Si è assistiti ad uno speciale passaggio di testimone, durante la giornata del 29 maggio 2012, mentre Bob Dylan riceveva da Barack Obama la Medaglia della Libertà, onorificenza molto in vista nel territorio USA, nel North Carolina si spegneva Doc Watson, che si può considerare uno dei maestri e ispiratori di Dylan stesso. La storia di Doc Watson è fra le più toccanti della musica, cieco dall’età di un anno, Doc non ha mai vissuto ciò come una limitazione, imparando a suonare diversi strumenti musicali, dalla chitarra acustica passando per l’armonica toccando il banjo e altri strumenti ancora. Una leggenda del bluegrass e del folk.

Doc Watson

Doc Watson | © Rick Diamond/Getty Images

Vincitore di ben sette Grammy Awards, profondo amante della musica dal vivo, aveva fondato il Merle Fest, dedicato alla memoria del figlio, anch’egli musicista, scomparso nel 1985, in seguito ad un incidente nella fattoria di famiglia. Arthel Lane Watson nacque il 3 marzo 1923 nel North Carolina e, il soprannome “Doc” è stato a lui insignito nel corso di una trasmissione radiofonica dove il presentatore osservò la necessità di poter apostrofare il cantante con un soprannome facile. Da allora, “Doc” è rimasto un marchio di fabbrica di Watson. A causa di una infezione degli occhi, Watson perse la vista fin dal primo anno di nascita ma, nonostante questo ha condotto una vita indipendente e ciò non è mai stato un ostacolo verso la musica. Dopo aver sposato nel 1947 Rosa Lee Carlton, figlia di Gaither Carlton, Watson ebbe due figli Eddy Merle nato nel 1949 e Nancy Ellen nata nel 1951. Un maestro di musica, un maestro di flatpicking e fingerpicking che lo hanno eletto come una delle personalità folk e della musica americana assolutamente da seguire.

Nel 2010 è stata pubblicata presso la Blooming Twig Books Blind But Now I See” a cura del Dr.Kent Gustavson, ritenuta la prima biografia completa del musicista. Alla fine di maggio le sue condizioni di salute si sono aggravate, in seguito ad un intervento chirurgico al colon. Dopo alcuni incidenti e ricadute, purtroppo, Watson non ce l’ha fatta; si è spento cosi all’età di 89 anni, il 29 maggio 2012, presso il Wake Forest Baptist Hospital Medical Center di Winston-Salem. Ricordiamolo così, come un polistrumentista che ha sempre vissuto la musica in modo completo e assoluto, ricordiamolo con uno dei suoi brani più conosciuti. Riposa in pace, Doc Watson.

 

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi