News no image

Pubblicato il dicembre 3rd, 2009 | da Luisa Fazzito

0

Muse: “Simona Ventura non ci ha riconosciuti”

Lo scorso 20 Settembre, ospiti a Quelli che il calcio, i Muse, ai quali era stata imposta un’esibizione in playback, avevano deciso di “prendersi gioco della trasmissione” scambiandosi i ruoli agli strumenti. Così il cantante della band, Matt Bellamy, si era accomodato alla batteria (che per altro suona anche bene) mentre Dominic Howard prendeva il suo posto alla voce.

Il guaio per Simona Ventura arriva alla fine della trasmissione, quando convinta di parlare con Bellamy, ha intervistato invece Howard.

Le immagini del simpatico scherzo organizzato dalla band inglese ha fatto è stato uno dei più cliccati in rete e  la conduttrice per minimizzare la beffa ha tenuto a precisare di essersi in realtà accordata prima della trasmissione con i Muse.
Oggi parla però Dominic Horward che spiega:

Volevamo far ridere il pubblico. Il playback viene bene solo se non lo prendi sul serio. Sembri un idiota se cerchi di mimare esattamente la musica. Volevamo prendere in giro noi stessi, non fare uno scherzo alla conduttrice. So che la Ventura poi ha detto che ci eravamo messi d’accordo con lei, ma non è vero. Lei non ci ha proprio riconosciuti“.

Recentemente anche Elio e le storie tese non si sono lasciati scappare l’occasione  di prendere in giro Simona Ventura cantando “Storia di un Bellimbusto” in Studio a Quelli che il calcio, scambiandosi i ruoli di musicisti: Elio si trovava al pianoforte mentre al suo posto cantava Christian Meyer che indossava una maglia con su scritto Muse.

Tags: , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi