News Nina Zilli - Sanremo 2012 | © Daniele Venturelli / Getty Images

Pubblicato il febbraio 23rd, 2012 | da Chiara B

0

Nina Zilli attacca la farfalla di Belen: “Gesto di cattivo gusto”

Ad una settimana dal non casuale incidente della farfalla di Belen Rodriguez, le polemiche non si sono ancora placate, anzi, le interviste nel post Sanremo impazzano e fioccano nuove dichiarazioni su questa spinosa questione. Anche Nina Zilli non si è risparmiata dal dire la propria, riservando alla showgirl argentina parole piuttosto dure ed un giudizio perentorio. La cantante piacentina è stata sicuramente una delle protagoniste di quest’ultima edizione del Festival della Canzone Italiana, non soltanto per le capacità canore ed interpretative o per la qualità del brano “Per sempre”, uno dei più trasmessi dalle radio, ma anche per il look con il quale si è presentata sul palco del Teatro Ariston.

Ulteriore soddisfazione per lei anche l’essere stata scelta per rappresentare il nostro Paese nel corso della prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, che si terrà tra pochi mesi a Baku, capitale dell’Azerbaigian.

Nina Zilli - Sanremo 2012 | © Daniele Venturelli / Getty Images

Sulle pagine del settimanale “Chi” in un’intervista piuttosto lunga e dettagliata riguardo l’esperienza sanremese Nina Zilli viene interrogata anche sulla vicenda di Belen, di quel vestito dallo spacco di per sé ascellare tenuto ulteriormente aperto per lasciare intravedere e vedere le parti intime. A tal proposito la cantante ha detto:

Credo che Belen a Sanremo abbia rappresentato la mercificazione del corpo della donna. In quel momento ha fatto apparire la donna come un oggetto. La vita vera è fatta di madri che fanno la spesa, cucinano, stirano, lavorano. E’ agghiacciante che l’abbia fatto consapevolmente. Le donne possono sempre scegliere, quando viene chiesto loro di fare qualcosa. E’ ovvio che una valletta debba essere bella e che non si debba coprire, ma da lì ad aprire un vestito che era già aperto. Per me rimane un gesto di cattivo gusto.

E subito dopo Nina Zilli aggiunge:

Peggio per lei. Perché un po’ certe cose devono farti rabbia, non perché Belen sia bella, ma perché ci si chiede per quale motivo una che sa cantare, sa ballare, sa presentare, faccia un gesto come quello.

Insomma, diciamo che Nina Zilli ha espresso senza mezzi termini le proprie idee: riconosce a Belen delle qualità artistiche, trova quindi inutile che voglia far parlare di sé per simili gesti, che reputa di cattivo gusto. E tutti i torti non li ha, anzi, la ragione è tutta sua.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi