News Pino Daniele | © Giovanni Canitano

Pubblicato il gennaio 5th, 2015 | da Luisa Fazzito

0

Pino Daniele: Da Ramazzotti a Renzi il cordoglio sui social

Pino Daniele ci ha lasciato, è questa la prima tragica notizia del mondo della musica per il 2015. Il cantautore partenopeo avrebbe compiuto 60 anni a Marzo ma il suo cuore ha deciso di lasciarci tutti attoniti appena appresa la notizia. Tra i primi a dare il tragico annuncio il collega e amico Eros Ramazzotti che alle prime luci dell’alba su Facebook ha voluto ricordare il Mascalzone Latino postando una sua foto sorridente:

Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perché eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo“.

Migliaia le reazioni e i messaggi di cordoglio dei colleghi sui social Network, Laura Pausini postando una foto che la ritrae mentre appoggia il capo sulla spalla del cantautore scrive: “Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensiero e il mio abbraccio. A noi tuoi fan rimani per sempre tu Pino Daniele. Con la tua arte unica. E questa foto, con la mia testa sulla tua spalla per dirti “grazie”. Per avermi permesso di conoscerti da vicino. Per cantare con te e per te.

Pino Daniele - Nero a Metà, Palapartenope - Ph Angelo Moraca

Pino Daniele – Nero a Metà, Palapartenope – Ph Angelo Moraca

Claudio Baglioni scrive:

Pino, Pinuccio tanto caro, Pino adorato ieri sera guardavo la foto presa da lontano di noi due seduti sul bordo del terrazzo mentre tu mi raccontavi e io ascoltavo. Dietro c’era solo il mare. E al mare e a te pensavo come in una misteriosa malinconia, una tristezza nuova e sconosciuta. Non capivo, non sapevo ancora niente. Avevo una chitarra per le mani e piano piano mi sono ritrovato a suonare e poi a canticchiare Io dal mare immaginando nel lunghissimo finale i tuoi fraseggi di corde e voli di voce senza parole. Tu non c’eri ma era come se fossi lì con me a ricordare il pezzo, a ripassarlo per la prossima occasione in cui l’avremmo rifatto. L’avevamo registrato venticinque anni fa e tu, che non eri stato bene, l’avevi voluto fare lo stesso. “Ci ho messo tutto il cuore” dicesti sorridendo e ci scherzammo su per tutta la cena al ristorante. Ora, dopo un quarto di secolo, quel cuore si è fermato. Ma non la voce, le note calde della tua chitarra, lo swing, il blues, l’anima profonda, le canzoni belle. Non la tua passione, la sincerità come melodia di vita, l’amicizia vera, diretta e a volte brusca, quasi antica, di un altro tempo, di un tempo che fu giovane insieme a noi e ai nostri primi sogni. Un tempo che non è passato mai e che, d’ora in poi, scorrerà diverso con il ritmo più dolente e lento della nostalgia. È stato un regalo conoscerti e incontrarti in questi anni e in questo mondo e cantare suonare parlare ridere con te e sentire, sapere, essere sicuro che ogni volta, nella musica e nella vita, ci hai messo tutto il cuore.

Poche parole per una Fiorella Mannoia ancora troppo incredula: “Amici ho appena ricevuto una notizia che non avrei mai voluto darvi. Pino Daniele ci ha lasciato. Mi dispiace, ma in questo momento non trovo altre parole.” – aggiungendo poche ore dopo – “Gli volevo bene. Stanotte ero incredula, attonita. Oggi sono tanto triste.

Non solo i colleghi ma anche numerosi nomi noti dello spettacolo, cultura e politica, come il Premier Matteo Renzi che sul suo profilo ufficiale scrive: “Pino Daniele. Ho ancora nelle orecchie la sua musica a Capodanno. Una voce incredibile, quella non solo di Napoli e del Sud, ma di tutta l’Italia, una chitarra preziosa, una sensibilità rara che, con passione e malinconia, continuerà a raccontare in tutto il mondo il nostro Paese“.

Luca Parmitano scrive: “La tua musica mi ha fatto volare molto prima che diventassi un pilota. E molto più in alto di dove giungerò mai. Ciao Pino. Grazie.

E poi i messaggi della sua gente, di Napoli, tra i quali riportiamo quello del sindaco De Magistris – “Pino Daniele è morto, ma la sua musica è eterna. Pino è Napoli, legame infinito e indistruttibile, come il suono e la voce della sua musica” – di Aurelio De Laurentiis – “A nome di tutto il Napoli esprimo il dolore per la scomparsa di Pino Daniele. Lo ricorderemo insieme domenica al San Paolo” – e infine di Don Maurizio Patriciello – “Anche Pino Daniele se ne è andato. In punta di piedi. All’improvviso. Silenzio. Dolore. Nostalgia. Preghiera. Pino caro, il Signore ti accolga tra le Sue braccia. E tu, da lassù, continua a cantare la bellezza di Napoli e i suoi problemi“.

Ai tanti messaggi sui social ne segue uno, quello dei familiari di Pino Daniele che attraverso un comunicato stampa fanno sapere luogo e data per l’ultimo saluto al poeta:

I funerali di Pino Daniele saranno celebrati mercoledì 7 gennaio a Roma, alle ore 12.00 presso il Santuario della Madonna del Divino Amore a Castel di Leva (via del Santuario 10, Roma – nei pressi di via Ardeatina). I funerali saranno celebrati in forma pubblica.

La famiglia dell’artista ringrazia per il calore ricevuto da ogni parte in queste ore di dolore.”

 

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi