News robbie-williams-

Pubblicato il settembre 21st, 2010 | da Vittoria Borgese

0

Robbie Williams: dopo una vita di eccessi ricomincio dai Take That.

All’inizio degli anni ’90 un gruppo inglese riesce a diventare un fenomeno pop travolgente: sono cinque ragazzi di Manchester e insieme formano i Take ThatRobbie Williams è uno di loro.  Dopo soli 3 album e all’apice del successo della band , il ribelle Robbie decide di lasciare il gruppo  dando inizio alla sua carriera da solista.

Robbie Williams

A 15 anni di distanza  il pubblico scopre che il successo e la fama, non sono altro che un risvolto della medaglia; dall’altra parte  ci sono droga,  alcol,  solitidune e insoddisfazione.  E’ lo stesso Robbie a dichiararlo in un  intervista confessione pubblicata su  “La Repubblica.it”: 

“La mia vita, in questi anni, non mi è piaciuta affatto. È la trappola delle popstar: siamo alla costante ricerca di qualcosa che piaccia alle masse e dimentichiamo quel che piace a noi. Pensavo: il meglio deve ancora arrivare” dichiara il bel Robbie “La verità è che io non sono mai stato pienamente soddisfatto di me, sto ancora cercando il disco perfetto, la canzone che è sulla bocca di tutti. Ci sono solo andato vicino” –  e ancora – “…ho cominciato a pensare che la spossatezza che mi perseguitava fosse una reazione naturale agli abusi. Invece ho scoperto che è il risultato di una patologia, di cui non mi va di dire il nome, che finalmente siamo in grado di affrontare con dei farmaci”

La grande popolarità ottenuta, i milioni di dischi venduti, sembrano non riuscire a compensare il peso che il cantante  sente addosso: il peso di essere sempre al centro delle cronache,  con fotografi e tabloid alla costante ricerca dello scoop;  ecco allora che  Robbie decide di trasferirsi a Los Angeles dove la sua popolarità è minore, ma dove inizia a condurre una vita solitaria e  piena di momenti difficili, che lo rendono cupo e depresso. Tutto questo fino al matrimonio con Ayda  Field, che riesce a fargli ridimensionare anche il calo delle vendite, alla reunion con i Take That: un comunicato stampa conferma  la notizia e viene immediatamente diffuso un video che mostra i cinque ragazzi di Manchester insieme. Poche righe spiegano che, dopo 15 anni, i TT originali si sono riuniti e a Novembre uscirà un nuovo album ( il 23 Novembre).

Sulla riunione del gruppo Robbie Williams afferma “…. adesso, ironicamente, ho trovato il posto dove voglio stare, con la mia vecchia band. Sono di nuovo amico dei miei vecchi amici. Pronti per un altro tuffo nella follia”, e sul video del singolo inedito “ Shame” cantato in coppia con Gary Barlow “Volevo una stranezza, una cosa fuori posto nel mondo del pop, l’atmosfera di una vecchia canzone country corredata da immagini che lasciassero intuire un’intesa gay tra i due. Ormai possiamo anche scherzarci su questi argomenti. Né Gary né io ci arrabbiamo se qualcuno scrive che siamo gay”.

Tags: , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi