News Sonisphere

Pubblicato il marzo 29th, 2012 | da Greta C

0

Sonisphere 2012, cancellate edizioni inglese e italiana

Non è sicuramente un anno propizio per il Sonisphere che in queste ore ha annullato sia l’edizione italiana, ancora una neonata all’interno del panorama musicale italiano ma soprattutto l’edizione inglese, molto più prestigiosa. Si legge sul sito internet ufficiale del Sonisphere che l’edizione a Knebworth che si sarebbe dovuta tenere dal 6 all’8 luglio 2012 è stata annullata. Erano già stati rilasciati gli headliner delle giornate che corrispondevano a nomi quali Kiss, Queen, Faith No More. Dal comunicato ufficiale si legge sostanzialmente un cattivo umore generale fra l’organizzazione interna del Festival che spiega di un momento troppo difficile per essere superato, almeno quest’anno, di inconvenienti, imprevisti ed incomprensioni. Come si può ben immaginare, la ragione ufficiale per cui è saltata una edizione così prestigiosa non è stata diffusa: semplicemente alcune circostanza hanno impedito di realizzare un Sonisphere all’altezza degli standard organizzativi alti che il festival si vuole prefiggere, mediante le edizioni e navigando fra gli anni di una storia che, sempre riguardo alla versione UK è di prestigio seppur il festival vanti di una nascita ancora molto recente, era solo il 2009, ma negli anni ha saputo donare un momento musicale con grandi artisti ed uno standard alto di qualità. L’organizzazione ha poi concluso il comunicato dicendo che i biglietti verranno rimborsati pienamente e di accogliere le loro scuse ma, alla fine, la cancellazione è stata fatta proprio per preservare l’amore dei fan.

Sonisphere

Sonisphere | Foto Profilo Facebook

Grattando la superficie del cartellone, si notano che i nomi del Sonisphere UK a Knebworth erano davvero di un prestigio eccezionale ed andavano da Kiss, Queen + Adam Lambert, Faith No More, Marilyn Manson, Evanescence, Incubus, Cypress Hill, Refused, Mastodon e molti altri ancora da annunciare. Uno dei nomi che fa più specie vedere accantonato con nonchalance è quello dei Queen con Adam Lambert. Gli organi d’informazione UK, anch’essi, non si capacitano dell’annullamento, da NME fino alla BBC ma si sono limitati a riportare il comunicato ufficiale targato Sonisphere. A riguardo bisogna precisare che in alcuni fanclub dei Queen la notizia si era già diffusa ancor prima dell’annuncio targato Sonisphere ma, per poter dare una notizia corretta, abbiamo atteso l’ufficialità che, in questo caso, è corrisposta ad una conferma dell’annullamento.

Sonisphere 2012: annullata anche l’edizione italiana

Passiamo ora all’edizione italiana del festival e, a riguardo, riportiamo il comunicato apparso sulla pagina di Facebook dell’organizzazione:

Comunichiamo che l’edizione italiana di Sonisphere 2012 non avrà luogo. Una combinazione di date già fissate, problemi economici ed un pò di sfortuna aggiunta ci ha impedito di mettere insieme il festival. Vi ringraziamo per il vostro supporto e faremo di tutto per farlo ritornare al più presto. Cordiali saluti dal Sonispsphere Team.

Sonisphere Festival Logo

Sonisphere Festival | Logo

Ebbene sì, ci troviamo davanti ad una fotocopia, praticamente, del comunicato inglese. La causa dell’annullamento sembra essere la più ovvia in questi momenti economici attuali: la crisi. Purtroppo, quando si deve tagliare lo si fa sempre mozzando la testa alla cultura e agli eventi che non sono in qualche modo indispensabili. Certo che, questo rovina un clima generale, un momento di festa comune, un momento in cui qualsiasi persona può staccare la testa dai problemi quotidiani e semplicemente godere di qualche ora di buona musica. Come emerge dalle dichiarazioni che vi abbiamo riassunto, la parola più utilizzata, dopo le scuse ufficiali, è problemi. Problemi e imprevisti. Il Sonisphere ha una tradizione fatta di edizioni sparse per l’Europa e molta voglia di migliorarsi. I Festival, sembrano però vivere in un momento molto difficile. Dopo che il maestoso Glastonbury ha passato oltre, parlando già di edizione 2013 (sono già aperte le registrazioni per l’acquisto dei biglietti) ecco venuto il momento del Sonisphere, sia per l’edizione inglese che italiana. Arrivederci al 2013, si spera.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi