News The Lumineers | © Kevin Winter/Getty Images

Pubblicato il gennaio 15th, 2013 | da Greta C

0

The Lumineers “Ho Hey”, l’immediatezza del folk rock diventa hit

Non serve un testo complesso ne tanto meno una ritmica innovativa per entrare nelle classifiche mondiali, questo potrebbe essere stato il pensiero dei The Lumineers, band statunitense formatasi nel 2002. I Lumineers hanno scalato le vette del successo grazie a “Ho Hey”, singolo rilasciato nel mese di settembre e contenuto nel loro omonimo disco di debutto pubblicato il 3 aprile 2012 dalla Dualtone Records.

Cosa ha di speciale “Ho Hey” per diventare disco d’oro per le oltre 500.000 copie scaricate? Sicuramente la melodia molto accattivante del gruppo, un soft folk-rock internazionale, è la carta vincente della band. In secondo luogo sicuramente quella immediatezza romantica e semplice che fa risultare il brano canticchiabile fin da subito.

Il videoclip, nel momento in cui scriviamo, ha raggiunto le 31.191.557 visite e si appresta a diventare sicuramente un piccolo grande traguardo indie.  La canzone è sicuramente molto orecchiabile, motivo per il quale è stata scelta come soundtrack sia di Bing in America sia di numerose serie tv, dai The Vampire Diaries passando per Hart of Dixie. Un successo di pubblico ma anche e soprattutto di classifiche grazie ad una genuinità di base che probabilmente è una delle caratteristiche migliore dei The Lumineers. La canzone, con tanto di coretti sottostanti, risulta essere un folk rock dalle tonalità pop, una ballata allegra che richiama una nostalgia romantica.

The Lumineers | © Kevin Winter/Getty Images

The Lumineers | © Kevin Winter/Getty Images

Dopo essere stata definita da Rolling Stone una delle migliori canzoni dell’anno, “Ho Hey” ha raggiunto le posizioni alte di diverse classifiche a livello mondiale, dagli Stati Uniti passando per il Canada. I componenti del gruppo, da Wesley Schultz a Jeremiah Fraites durante le numerose interviste hanno sempre sottolineato la loro volontà di mantenere i piedi ben saldi per terra e di essere entusiasti di questo successo ma di comprendere bene le difficoltà successive. Ricordiamo che la band è composta da Wesley Keith Schultz voce e chitarra dei The Lumineers, Jeremiah Caleb Fraites che si occupa delle percussioni, mandolino ed è il batterista del gruppo ed infine Neyla Pekarek, violoncello, mandolino pianoforte e voce.

Voi, cosa ne pensate di questo tormentone folk rock che comporta un puro revival delle tonalità classiche di un genere come il folk che sembra stia trovando nuova linfa vitale e nuovo interesse grazie a gruppi come i Mumford and Sons? Intanto, vi lasciamo con il tormentone di “Ho Hey” e il cliccatissimo video. Buona visione!

 

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi