News Vasco Rossi

Pubblicato il giugno 15th, 2011 | da Greta C

0

Vasco Rossi e il web, un rapporto controverso

Vasco Rossi non ha di certo bisogno di presentazioni e per questo motivo, dopo aver ampiamente parlato del suo ultimo disco “Vivere o Niente” ma soprattutto della sua partecipazione all’Heineken Jammin’ Festival vogliamo concentrarci su un aspetto magari meno noto e conosciuto di Vasco ma altrettanto interessante.

Vasco Rossi | © Giuseppe Cacace/Getty Images

Vi siete mai chiesti quale sia il rapporto fra Vasco Rossi e la tecnologia? In una lunga intervista a La Repubblica, proprio alcuni mesi fa, durante l’uscita dell’ultimo CD, il rocker ha spiegato il suo punto di vista su Internet e soprattutto sul noto social network Facebook. Il parere di Vasco Rossi a riguardo è davvero molto deciso, ecco le parole da lui pronunciate: “Ho scoperto Facebook – racconta – ho capito che aumenta la possibilità di connettersi con gli altri. Ho scoperto anche la cattiveria, l’odio”. Pur essendo non più un giovincello, Vasco Rossi continua a coinvolgere migliaia di giovani che lo proclamano costantemente come il rocker d’Italia ma, proprio a riguardo sempre nella suddetta intervista citata, Vasco precisa che ormai i rapporti umani si sono convertiti in messaggi e commenti dove il palcoscenico è diventato il web. In occasione di una sua data a Caserta, Vasco, dopo l’ultima canzone era inciampato e ovviamente l’evento è stato ripreso dai numerosi telefonini presenti e postato subito su YouTube. Vasco Rossi si è detto molto stupito nel leggere i commenti successivi al video poiché traspariva una malignità e insulti davvero molto pesanti. Il rocker si è da subito messo in discussione dicendo che non pensava di scatenare un odio cosi profondo. Di certo, nella marea di fan che continuano ad amare profondamente l’artista vi sono alcuni che si discostano e infatti, le parodie in rete riguardo al rocker sono davvero molte. Vasco Rossi a riguardo ha voluto precisare anche che ritiene il web uno strumento devastante nel lato positivo del termine: la sua presenza ufficiale sulla rete risale infatti a molti anni fa. Vasco Rossi inoltre dispone di un sito web ufficiale molto curato, costantemente aggiornato e di un canale ufficiale di YouTube seguito da un numero impressionante di fan. Come ci si può immaginare, anche sul noto Facebook vi sono diverse pagine fan dedicate all’artista dove i sostenitori postano video delle performance e soprattutto si scambiano commenti. Il rapporto dunque fra il rocker di Zocca e il web, capitanato da Facebook sembra molto controverso: da un lato vi è la grande potenza mediatica che deve essere gestita con cura e con passione ma dall’altra vi è la malignità di cui la rete è portatrice. Proprio la rete è portatrice di diverse parodie che riguardano Blasco: molto nota è quella dove il rocker balla a ritmo della sigla dei Teletubbies; pur essendo stata molto contestata dagli accaniti fan del rocker, la parodia è davvero molto simpatica poiché non svilisce il personaggio ma ne fa una lettura divertente. Vasco Rossi è ripreso mentre corre insieme ai Teletubbies, giocando con loro. Se in passato vi siete persi il video della parodia, lo potrete visualizzare di seguito:

 

Vasco Rossi, nel corso del tempo, sembra aver maturato un rapporto idilliaco con il web sfruttandolo a piacimento anche per promuoversi ma soprattutto per mostrare il lato umano nascosto dietro al divo da tutti conosciuto. Proprio a tal proposito Vasco Rossi si è mostrato più volte ai fan in modalità particolari: esilarante e divertente il video in cui il rocker si mostra con un vibratore cervicale in testa e anche quella dove utilizza Skype con Tania Sachs, responsabile del suo ufficio stampa. Proprio alcuni giorni fa vi abbiamo anche parlato del rapporto di stima fra Vasco Rossi e la giornalista Milena Gabanelli, conduttrice di Report. Vasco Rossi ha invitato quest’ultima a casa sua in una lunga intervista mostrando anche questa volta un lato intimo e diverso, magari non conosciuto da tutti i suoi fan e proprio per questo ancora più apprezzabile.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi