News

Pubblicato il gennaio 18th, 2016 | da Angelo Moraca

0

Vinyl, la serie TV firmata Jagger/Scorsese

Vinyl una delle serie TV più attese di questo 2016 vede la collaborazione per la prima volta di Mick Jagger e Martin Scorsese. Quello che risalta all’occhio – non meno che all’orecchio – è che il primo figura come produttore esecutivo, l’altro nel ruolo di regista dell’episodio pilota atteso tramite il canale HBO il prossimo 14 Febbraio. Ma c’è di più. La serie TV, presentata ieri sera a New York (su Twitter le foto del red carpet), è stata scritta da Terence Winter, volto noto per i serial addicted, autore tra i tanti delle sceneggiature della serie TV “I Soprano”, di cui i musicofili sicuramente ricorderanno la scelta minuziosa e ponderata delle colonne sonore dei vari episodi. In Italia, Vinyl sarà trasmessa a partire da metà Febbraio tramite il canale Sky Atlantic.

Vinyl - © Google Images

Vinyl – © Google Images

Vinyl: la trama

New York, anni ’70 del secolo scorso. L’imponente impero del rock’n’roll comincia a prendere forma e Richie Finestra (interpretato da Bobby Cannavale) presidente e fondatore dell’etichetta discografica American Century Records è sull’orlo della bancarotta, fino a che un evento piomba nella sua vita di prepotenza, imponendogli una scelta: o la carriera discografica o la vita privata. O la vita o la morte. La trama si infittisce con ben due retroscena: da un lato la vita privata di Richie Finestra, un travaglio perpetuo tra lui e la moglie Devon Finestra (interpretata da Olivia Wilde), ex attrice e frequentatrice della factory di Andy Warhol e il rapporto con il socio in affari, Zac Yancovich (interpretato da  Ray Romano), amico e stretto collaboratore del presidente esperto delle dinamiche economiche dell’industria musicale, a tal punto da mettere a repentaglio la stessa sopravvivenza della American Century Records. Nel mezzo tutta la violenza del mondo del rock, la nascita e l’affermazione delle nuove band punk rock, l’avvento dell’hip-hop e della musica disco, l’amore per la musica e l’impero dei dollari fanno gioco-forza con l’intramontabile manifesto “sex, drugs and rock’n’roll”.

La struttura e il cast. 

10 episodi della durata di circa 55 minuti ciascuno, l’episodio pilota scritto da Terence Winter e George Mastras, diretto da Martin Scorsese con il produttore esecutivo Mick Jagger che sarà trasmesso in prima TV il prossimo 14 Febbraio tramite il canale HBO (in Italia su Sky Atlantic); il secondo episodio “Yesterday Once More” e il terzo “Whispered Secrets” saranno in onda rispettivamente tramite il canale HBO il 21 e il 27 Febbraio prossimo. Nel cast sarà presente anche il figlio di Mick Jagger, James (aka Kip Stevens), impegnato come front-man dei Nasty Bits una band punk rock (sarà uno dei personaggi principali della serie TV). Con lui figurano: Ato Essandoh (interpretato da Lester Grimes) front-man di un’altra band,  Julian Silver, Scott Leavitt, Skip Fontaine, Jamie Vine, Clark Morelle  (interpretati rispettivamente da Max Casella, P.J. Byrne, J.C. MacKenzie, Juno Temple, Jack Quaid) nei panni dei collaboratori principali del presidente della American Century Records e altri personaggi secondari impegnati in spaccio di droga, collaboratori di stazioni radiofoniche o personaggi per inseriti nella malavita della New York degli anni ’70.

La colonna sonora. 

La colonna sonora è stata pubblicata proprio in occasione della premiere tenutasi a New York lo scorso 16 gennaio. Grazie al supporto dell’etichetta discografica Atlantic Records, dal prossimo 12 Febbraio sarà possibile ascoltare in streaming tramite le piattaforme autorizzato e/o acquistare il CD “Vinyl: musci from HBO Original Series – Volume 1” mentre il secondo volume è atteso il giorno 15 Aprile, due giorni prima dell’episodio finale della prima stagione di Vinyl atteso per il 17 Aprile 2016. Di seguito ecco la colonna sonora:

1. Ty Taylor – The World Is Yours
2. David Johansen – Personality Crisis
3. Kaleo – No Good
4. Sturgill Simpson – Sugar Daddy (Theme from Vinyl)
5. Ruth Brown – Mama He Treats Your Daughter Mean
6. Otis Redding – Mr. Pitiful
7. Dee Dee Warwick – Suspicious Minds
8. Mott the Hoople – All The Way From Memphis
9. David Johansen – Stranded In The Jungle
10. Chris Kenner – I Like It Like That
11. Ty Taylor – Cha Cha Twist
12. The Jimmy Castor Bunch – It’s Just Begun
13. Soda Machine – Want Ads
14. The Meters – Hand Clapping Song
15. Soda Machine – Slippin’ Into Darkness
16. Edgar Winter – Frankenstein
17. Nasty Bits – Rotten Apple
18. Foghat – I Just Want To Make Love To You

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi