News

Pubblicato il dicembre 5th, 2014 | da Vittoria Borgese

0

X Factor 8, la serata degli inediti. Fuori Emma e Leiner

Madh, Lorenzo Fragola, Mario ed Ilaria sono i quattro finalisti dell’ottava edizione di X Factor. Il settimo live del talent show più amato e discusso degli ultimi anni ha riservato non poche sorprese, prima fra tutti l’eliminazione inattesa di una delle favorite e apprezzate dal pubblico: Emma.
Per la semifinale i ragazzi hanno potuto presentare al grande pubblico il loro inedito oltre ad un brano assegnato dal proprio giudice. Proprio per ciò che riguarda l’inedito, per la prima volta assoluta nella storia di X Factor, i cantanti hanno non solo cantato il brano ma ne hanno firmato il testo. Curioso anche che tra i 6 inditi ben 4 erano brani inglesi. Ma, come sempre, procediamo per ordine lasciando le nostre valutazioni.

Primo talento a presentare l’inedito è Marco Cappai, in arte Madh, con “Sayonara”, un brano fuori dai cliché proposti dai talent, anche dai passaggi radiofonici, un brano esplosivo condito da un mix di sonorità hip hop e “orientaleggianti”. Testo non brillante ma Madh anche questa sera conferma una buona presenza scenica, un chiaro percorso artistico che non dispiace affatto, anzi. Voto inedito 6,5.

Seconda esibizione con Mario che ha potuto presentare in versione estesa l’inedito che aveva convinto (e commosso) i giudici alle selezioni: “All’orizzonte“, brano reso questa volta meno acustico, risulta meno incisivo rispetto alle audizioni nonostante l’energia sprigionata (rispetto alle precedenti esibizioni del cantante sardo) durante la performance. Voto inedito 5.5

Anche la sedicenne Ilaria Rastrelli ha puntato su un brano inglese, “My Name“, di cui porta la firma del testo. Un brano che non è risultato originale, al primo ascolto ha richiamato alla memoria una giovanissima Adele, ma Ilaria incanta, come sempre durante il suo percorso, durante la performance. Voto inedito 6.5

Leiner durante il suo inedito | foto X Factor facebook

Leiner durante il suo inedito | foto X Factor facebook

Leiner, contrariamente ai suoi colleghi e anche alle aspettative del pubblico, ha puntato tutto su un inedito in lingua italiana, “Tutto quello che ci resta”, brano che non è piaciuto al pubblico e che, probabilmente, ne ha pregiudicato il cammino alla finale. Voto inedito 5

Emma Morton, con tanto di band sul palco (nei componenti figurava il suo compagno di vita) ha convinto il pubblico con “Daddy Blues“, brano che anche qui, forse, non ha brillato per originalità, visto che in molti hanno da subito lo hanno accostato a Amy Winehouse. Tuttavia il testo e la performance, sono tra i migliori della serata. Voto inedito 6,5

Infine Lorenzo Fragola che con tanto di felpa azzurra portafortuna, ha presentato in versione estesa l’inedito “The reason Why” già proposto durante i casting. Per noi il miglior inedito in assoluto tra i concorrenti. Lorenzo Fragola arriva subito al cuore di chi lo ascolta e il brano, ci scommettiamo, non avrò grossi problemi ad entrare in rotazione radiofonica. Voto inedito 8

Prima di annuciare il nome del primo eliminato, Leiner, che dovrà dire addio al sogno di trionfare in finale, l’esibizione live dei One Repubblic, ospiti di questo live show.

Seconda manche che scivola via senza molto clamore, così abbiamo ascoltato Fragola con “A-Punk” dei Vampire Weekend, Madh con “Flyover” degli Asias Dub Fondation, Mario con “Hey Ya” degli Outkast, Ilaria con “Nothing Compares to you” di Sinead O’Connor ed Emma Morton con “Love is a losing game” di Amy Winehouse. E’ nell’annuncio dei due ultimi classificati nella seconda manche, Emma e Ilaria, che si scatena la reazione di stupore e il malcontento del web che invece allo scontro finale avrebbe voluto vedere Mario.

I giudici fanno le loro scelte, Fedez forse accennando ad una strategia, decreta l’uscita di Emma salvando Ilaria, Morgan mantiene fede al “voto politico” pro Victoria Cabello salvando la sedicenne Ilaria e la mamma scozzese si vede costretta ad abbandonare il suo sogno ad un passo dalla finale.

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi