Presentazione accompagnata dalla pioggia per i Blur, che ieri sera si sono esibiti sul tetto di un edificio nel quadrante ovest di Londra per suonare in anteprima assoluta “The Puritan” e “Under The Westway“, i due brani inediti scritti in concomitanza con i prossimi giochi olimpici. La perfomance è stata, inoltre,  trasmessa in diretta via Twitter, sull’account ufficiale della band @blurofficial.

L’esibizione è iniziata puntuale alle 19:15 (ora inglese) con l’esecuzione di “Under The Westway“, un brano che, per stile e sound, fa pensare immediatamente a The Beatles,   a cui sicuramente si sono ispirati. A seguire, dopo circa un’ora, è stata presentata “The Puritan“, un pezzo più sperimentale che si avvicina molto di più ai vari progetti solisti e non solo del frontleader dei Blur.

Le due canzoni, scritte da Damon Albarn e Graham Coxon  in occasione del concerto di chiusura delle Olimpiadi di Londra che si terrà il prossimo 12 agosto ad Hyde Park, sono già disponibili in formato digitale su iTunes e saranno presto pubblicate in vinile nel vecchio formato del 45 giri in vendita a partire dal prossimo 6 Agosto.

Blur
Blur | © Ian Gavan/Getty Images

Subito dopo la presentazione, i due brani inediti sono stati pubblicati ufficialmente sul canale Youtube della band con dei video di accompagnamento che mostrano in maniera originale il testo di entrambe le canzoni: dei neon illuminati e colorati a mo’ di karaoke per per “The Puritan“, un’antica partitura piano e voce per “Under The Westway“.

Ma le novità in “Casa Blur” non sono ancora finite. La band londinese ha deciso onorare la loro lunga carriera con un cofanetto che conterrà non solo tutti i sette album rimasterizzati, ma anche del materiale inedito e raro e ben tre dvd. Il box sarà intitolato “21” e verrà pubblicato il prossimo 30 Luglio.

Blur – “The Puritan”

Blur – “Under The Westway”

Rispondi