News

Pubblicato il febbraio 17th, 2017 | da Stefano Pellone

0

I Bastille sono al lavoro sul seguito di “Wild World”

Parlando nel backstage dei VO5 NME Awards 2017 dove sono stati premiati come Best Album supported by HMV, i Bastille hanno parlato apertamente del loro nuovo album, il seguito del disco del 2016 “Wild World”, promettendo un seguito differente dal precedente e che sarebbero state evitate tematiche strettamente politiche.

Queste le parole del frontman Dan Smith: “È molto divertente. È completamente differente dal lavoro precedente. Ho voluto che fosse differente. Non faremo un disco di 19 tracce questa volta. Il nostro ultimo disco era molto politico e cercava di reagire agli eventi politici che succedevano nel mondo. Prima che lo pubblicassimo, le cose sono diventate ancora più folli e disturbanti. È stato quasi catartico dopo suonare quelle canzoni. Ma è ovviamente molto più triste il fatto che ora suonino molto vere. Con il nuovo disco è importante far sì che la nostra voce venga ascoltata. Ovviamente siamo contrari ad un sacco di opinioni e ad un sacco di politiche che sentiamo in giro. A questo punto, forse, il nostro lavoro è trovare una vita – avendo fatto un disco molto pesante in tal senso – di trovare una via positiva in mezzo a tutto questo. Credo che con il nuovo album guarderemo altrove, e lasceremo ad altri il compito di commentare gli scenari politici attuali.”

Bastille

Il gruppo si è esibito ai VO5 NME Awards 2017 suonando la loro canzone “Good Grief” e poi sono stati chiamati sul palco per accettare il Best Album supported by HMV. Queste le parole di Smith: “Penso che Adele si sia comportata meglio di noi con Beyonce, ma grazie a tutti per il premio. Abbiamo provato a fare un disco in cui spiegavamo cosa secondo noi non andava del mondo. Penso che chiunque prima di noi su questo palco abbia detto cose più sensate di quanto noi quattro idioti possiamo fare.”

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Rispondi

Torna in alto ↑