Come da tradizione ormai da anni, sono molte le città italiane che hanno preferito festeggiare il Capodanno aspettando l’arrivo del 2012 nelle piazze. Qui numerosi artisti hanno intrattenuto in canti e balli il pubblico che come sempre numeroso ha risposto al richiamo.

Tra le piazze principali in cui si è festeggiato fino alle prime ore del 2012 ricordiamo Napoli che da Piazza Plebiscito ha offerto il concerto-evento dei due fratelli Bennato. Eh già perchè Eugenio ed Edoardo per la prima volta da quarant’anni hanno diviso lo stesso palco. Lo spettacolo è stato aperto da Noemi, la rossa cantante uscita dal talent show X Factor che ha avuto il compito di intrattenere il pubblico fino al momento in cui i due fratelli partenopei non hanno aperto le danze con il loro repertorio. Allo scoccare della mezzanotte a brindare al nuovo anno anche Luigi De Magistris al suo primo Capodanno nelle vesti di sindaco della città. Insieme a lui, oltre ai fratelli Bennato e Noemi, anche Valeria Marini, nelle vesti di madrina della serata, e Teresa De Sio che ha proposto alcuni brani del suo repertorio.

Edoardo Bennato - Capodanno in Piazza Plebiscito a Napoli/ © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

A Roma invece in 300 mila hanno accolto il nuovo anno ai Fori Imperiali in compagnia di Enrico Brignano e del concerto offerto dai Negramaro.
Ad Enrico Brignano, alle 22.45, il facile compito (per le sue qualità da comico) di intrattenere e divertire il pubblico. La crisi, lo spread, la politica interna e quella estera (con particolari riferimenti al caso Italia-Germania) gli argomenti trattati dal comico. Dopo Brignano è tccato ai Negramaro far saltare e cantare la piazza con i 19 brani proposti tra i vecchi successi e le tracce tratte dall’ultimo album “Casa 69“. Mezzanotte d’obbligo con il brindisi dal palco del sindaco Gianni Alemanno.

Firenze ha accolto i 15 mila presenti in piazza della stazione di Santa Maria Novella. Il divertimento con Caparezza è stato assicurato, il rapper di Molfetta ha scatenato la piazza con il suo spettacolo sempre molto curato e all’insegna del divertimento. Anche qui brindisi d’obbligo con il sindaco della città, Renzi.
Sempre a Firenze gremite anche le altre piazze della città: in piazza della Signoria l’anno nuovo è stato festeggiato sulle note dell’orchestra ucraina di Donetske diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta; swing in piazza della Repubblica con i gruppi Les Italiens e The Sweet Life Society; gospel in piazza Santissima Annunziata con i Millennium Gospel Singers e dj set in largo Annigoni.

Infine Milano ha ospitato lo show di Vinicio Capossela che dalla mezzanotte ha intrattenuto il pubblico fino alle 2 del mattino. Prima del cantautore sul palco si sono alternati Don Gallo, che ha illustrato al pubblico lo scopo benefico della serata, Francesco Baccini che si è esibito in un mini live e; Giuliano Palma & The Bluebeaters che a partire dalle 22 ha deliziato il pubblico con i brani del suo repertorio e a seguire l’attesa fiino alla mezzanotte in compagnia di Paolo Rossi.

Negramaro – Capodanno a Roma

Rispondi