E’ morta ieri, in un ospedale dell’isola di Sao Vicente, nel nord dell’arcipelago di Capo Verde, a 70 anni, Cesaria Evora, la cantante  nota a tutti come “la diva dai piedi nudi”, per quel suo stile particolare, per quel suo apparire in scena e cantare senza scarpe, forse in onore delle sue origini semplici e in ricordo della sua vita, visto che fino a 50 anni la Evora non aveva ancora conosciuto successo e fama. Nata il 27 agosto di 70 anni fa, era da tempo nella sua terra natia per colpa dei problemi di salute che la tormentavano e che l’avevano allontanata dalle scene.

Cesaria Evora, o come la chiamano in patria “Cize“, era figlia di un violoncellista e di una cuoca, ed a 7 anni viene spedita in un orfanotrofio perchè la morte del padre rende impossibile per la madre mantenerla, lei settima figlia. Ma Cize non demorde e a 16 anni comincia a cantare nei bar o alle feste private, dove porta le sue canzoni melanconiche su temi come amore, povertà, il mare.

80825795
Cesaria Evora | © Elisabetta Villa/Getty Images

Smette di cantare per 10 anni affondando nell’alcol e nella solitudine ma nel 1985 la svolta: riceve una telefonata dal Portogallo da parte del franco-capoverdiano José Da Silva, che la porta a cantare a Parigi e che diventa suo mentore e produttore. Il suo primo album, nel 1988, si intitola “La diva dai piedi nudi“, e fa conoscere al grande pubblico il suo stile unico, dove la sua voce si fonde con le melodie africane e cubane. Seguono altri dischi di successo, come “Mar Azul” e “Miss Perfumado” (con all’interno il suo capolavoro “Sodade“) e le prime tournées mondiali in paesi come Stati Uniti, Svezia, Giappone e Senegal.

Ma il destino è sempre in agguato e Cize viene colpita da un ictus che la costringe a rallentare anche se ancora una volta non demorde e pubblica  nel 2009 il suo sedicesimo disco, “Nha Sentimento“. Dopo questa fatica, la Evora viene operata a cuore aperto nel maggio del 2010: annulla 20 concerti ma  nell’Aprile del 2011 appare in piena forma sul palco del Grand Rex di Parigi. Ma ormai il cuore è debole e da settembre la costringe a riposo, fino al tragico epilogo di ieri.

Cesaria Evora ha anche ricevuto nella sua vita la Legion d’honneur in Francia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.