1

Dopo quasi 40 anni dalla prima uscita di “Questo piccolo grande amore“, Claudio Baglioni ha deciso di pubblicare “Q.P.G.A.” il 27 Novembre prossimo.
Durante la conferenza stampa Baglioni spiega:
Avevo lasciato Giulia e Andrea una di fronte all’altro, incapaci di capire cosa fosse successo. Dopo tutto questo tempo, la storia aveva, dunque, bisogno di un punto. Non per chiudere, ma per guadrare il cerchio, o, forse, per fare entrambe le cose contemporaneamente. Sembrava un’opera talmente grossa che stavo quasi per desistere dal pubblicarla. Ci sono nuovi testi scritti su alcune vecchie melodie o inediti veri e propri, c’è stato un confronto tra il linguaggio di un ragazzo di quell’epoca e un ragazzo che scrive oggi. Non potevo più nemmeno scrivere come allora, sarebbe stata una parodia, così ho cercato di capire come avevo fatto a comporre i brani, prestando attenzione ai testi, e questo mi ha dato fiducia, ho trovato il linguaggio e la chiave di lettura giusti per lavorarci sopra“.

Il progetto “Q.P.G.A” comprendende un tour, un libro, un film e ora culmina con la pubblicazione di un disco che contiene 52 brani (i quindici presenti nell’album del 1972) e vanta la collaborazione di ben Settanta artisti italiani tra cui: Mina,  Jovanotti, Gianni Morandi, Enzo Jannacci, Alessandra Amoroso, Laura Pausini, Franco Battiato, Renzo Arbore, Antonello Venditti,Ivano Fossati, Alice, Roy Paci, Giuliano Sangiorgi,Enzo Jannacci, Morgan,  Ornella Vanoni, Elio e le storie tese, Stefano Bollani. Ma anche Fiorello, Fabrizio Frizzi, Claudia Gerini, Neri Marcorè.

Il cantante romano non esclude che nel futuro possa nascere anche un musical di Q.P.G.A anche se afferma di voler al più presto lavorare ad un nuovo album da far uscire nel 2011

1 commento

Rispondi