Chiusura di campagna elettorale con il botto per Giuliano Pisapia, candidato del centrosinistra alle elezioni per la scelta del sindaco di Milano,  che ieri sera ha ospitato un grande evento di musica live, ma non solo. Una gremita Piazza Duomo ha infatti accolto comici, attori e musicisti uniti nel sostenere la vittoria di Pisapia nel ballottaggio contro Letizia Moratti, il sindaco uscente e candidata del Pdl.

Dopo i due eventi live organizzati in vista del primo turno delle elezioni (ai quali avevano preso parte anche Roberto Vecchioni, vincitore dell’ultima edizione del Festival di Sanremo che  invece questa volta si è sibito a Napoli il 22 Maggio per chiudere la campagna elettorale di Luigi De Magistris)  il concerto di ieri sera, denominato “Èvento”, ha ottenuto un grande successo: oltre 50mila persone hanno affollato Piazza Duomo nonostante il violento acquazzone che si abbattuto su Milano.

Il palco meneghino  ha visto sfilare grandi nomi della musica italiana: gli Elio E Le Storie Tese, Daniele Silvestri, che ha eseguito alcuni brani tratti dal nuovo album “S.C.O.T.C.H.“, Giuliano Palma and the Bluebeaters.

L’apertura della serata è stata affidata a Claudio Bisio che a partire dalle 19.30 ha capitanato gli interventi di una serie comici tra cui Antonio Cornacchione, Paolo Rossi e Gioele Dix. A sorpresa, anche Neri Marcorè il cui intervento non era in programma.

Immancabile anche un riferimento ironico da parte di Bisio alle polemiche sul concerto prima fissato e poi disdetto da Gigi D’Alessio a sostegno della sfidante di Pisapia, Letizia Moratti.

E sul fronte candidature, vi segnaliamo il successo di Luca Mangoni, artista outsider  degli Elio e le Storie Tese che si è presentato nella lista civica di Milly Moratti, ottenendo 1068 preferenze e arrivando secondo solo rispetto alla sua capolista. Successo che è stato celebrato dagli Elii sul sito ufficiale del gruppo in cui è comparso un messaggio di congratulazioni.

1 commento

Rispondi