Teenage Time Killer è il nuovo progetto di Dave Grohl che, a quanto pare, non ne ha abbastanza di dar sfogo alla propria creatività. Che si tratti di creatività o meno non ci è possibile stabilirlo, ma di sicuro il vulcano di idee Grohl se ne inventa una dopo l’altra a tal punto che è difficile ricostruire per intero le tappe della sua carriera: il gossip musicale ci dice che la moglie aspetta un altro bambino (il terzo per la coppia Grohl-Blum), ma Dave è in procinto di partorire un nuovo album dei Foo Fighters, nel mentre si diverte a comparire ogni tanto per qualche concerto in giro per l’America e, infine, la recente notizia di un nuovo super-gruppo.

Cominciamo a scrivere che la dicotomia super-gruppo è diventata stancante, obsoleta: è un nuovo progetto musicale che vede Dave Grohl come direttore dei lavori e (forse) anche come musicista. La realtà dei fatti è che (il progetto) è stato denominato Teenage Time Killer e racchiude in sé numerosi musicisti provenienti da pianeti musicale più disparati. Il filo conduttore del progetto è la vena punk, metal e hardcore punk che accomuna tutti i presenti all’appello: Corey Taylor  degli Slipknot, Keith Morris ex Black Flag, Jello Biafra ex Dead Kennedys, Randy Blythe dei Lamb of God e Nick Oliveri  ex Queens of The Stone Age e Kyuss.

Dave Grohl forma un nuovo supergruppo | Foto da Facebook
Dave Grohl forma un nuovo supergruppo | Foto da Facebook

Nello specifico con Corey Taylor trattasi della seconda collaborazione intrapresa, la prima risale a più di un anno fa quando Dave Grohl annunciò la formazione dei Sound City Players, band nata per celebrare l’omonimo studio di registrazione in California: a parte il film-documentario, i Sound City Players hanno pubblicato un CD seguito da un mini-tour in giro per l’America. E chissà se, nel frattempo che il nuovo disco dei Foo Fighters venga alla luce, un’idea simile non possa bazzicare nella mente del sagace Grohl.

 

Rispondi